Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

A Prato le tasse si pagano al supermercato

A Prato i balzelli comunali si possono pagare al supermercato, al chiosco o alla tabaccheria, oltre che su Internet. E’ una delle rare città in cui il concetto di e-Government  non è soltanto uno slogan. Si chiama Progetto EU-Pay, finanziato dall’Unione Europea con 285mila euro. A quanto pare il Comune già incassa on line il trenta per cento dei crediti per multe, ICI, TARSU, servizi cimiteriali e ambientali. Chi non ha il PC porta con sé la multa quando va a fare la spesa e, tra una confezione di pomodori e una bottiglia di latte, mette nel carrello anche la bolletta. Il lettore di codice a barre della cassa fa il resto. Pagare le tasse, noi che lo facciamo fino all’ultimo centesimo,  è un dovere sacrosanto ma fastidioso. Almeno eliminiamo le perdite di tempo e le code, come fanno a Prato!


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
aprile: 2008
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930