Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Nudi alla meta

Rassegniamoci. Presto all’aeroporto ci faranno il pelo e il contropelo. Altro che braccia alzate nel metal detector. Ci metteranno nello scanner, e sul monitor gli addetti ci vedranno come mamma ci ha fatto. Pance, cellulite, tette non più sode, protesi al silicone, piselli avvizziti. Tutto. In nome della sicurezza. Non potremo più infilarci armi ed esplosivi nel deretano.

La guerra al terrorismo farà cadere anche l’ultimo velo della nostra privacy. La Federal Transportation Security Administration sta sperimentando questa tecnologia nell’aeroporto di Los Angeles e già conta di acquistare trenta macchine per altri scali. Prima o poi, dunque, arriveranno anche da noi. La notizia è riportata dal Los Angeles Times, in un articolo che sottolinea le preoccupazioni delle associazioni per i diritti civili per questo ennesimo attacco alla riservatezza dei cittadini. Nessun problema, dicono le autorità federali. I volti dei passeggeri passati allo scanner con la Whole Body Imaging Technology, saranno cancellati.

 


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
aprile: 2008
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930