Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Censura in Tunisia

In Tunisia, dal 10 marzo scorso, è stato oscurato il sito francofono Come4news. I gestori sono stati avvertiti della censura dagli stessi utenti tunisini della rete.

Il 17 marzo hanno sollecitato il presidente tunisino Zine El-Abidine Ben Ali a intervenire, ma non c’è stata risposta.

C4N è “il Wikipedia del giornalismo dei cittadini”. Permette a 1648 reporter francofoni di pubblicare informazioni di tutti i tipi. Dal suo lancio, nel 2006, ha ospitato sedicimila articoli. La Tunisia rappresenta il cinque per cento dei lettori di Come4news.

In Tunisia la censura si occupa anche delle mail. I messaggi elettronici degli organismi a difesa dei diritti dell’uomo, come quelli dell’Associazione internazionale a sostegno dei prigionieri politici (AISPP) o di Tunisnews, sono pressoché illeggibili oppure non contengono nulla.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031