Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Il lato oscuro del Web 2.0

“L’odio nella Società dell’Informazione”. Negli ultimi dodici mesi i siti che incitano all’odio si sono moltiplicati, secondo un collaboratore del Simon Wiesenthal Center, la storica organizzazione ebraica che ha rintracciato numerosi criminali di guerra nazisti.

Il rabbino Abrahm Copper e la sua associazione di Los Angeles per i diritti umani hanno presentato i risultati di una ricerca su Internet che ha portato alla scoperta di ottomila siti in cui si incita all’odio contro gli ebrei  e, in generale, si giustifica il terrorismo come soluzione dei problemi sociali e politici.

L’incremento di questi siti e blog sarebbe del trenta per cento, rispetto all’anno precedente.

Odio contro tutto e tutti. Contro gli ebrei, i neri, gli immigrati, le religioni degli altri.

I gruppi che incitano alla violenza si annidano anche nei Social Network e tentano di fare proseliti  in FaceBook, YouTube e MySpace.

Il Simon Wiesenthal Center invita gli utenti del Web di tutto il mondo a segnalare i siti sospetti a questo indirizzo: [email protected] 

Le informazioni raccolte serviranno per denunciare i responsabili alle forze dell’ordine e ai Provider.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031