Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Incriminata per aver istigato al suicidio in Social Network

Un gran giurì federale del Missouri ha incriminato una donna, accusata di aver istigato al suicidio una ragazza conosciuta, sotto falsa identità, in MySpace.

Lori Drew, questo il suo nome, avrebbe creato una falsa identità nella community, spacciandosi per un ragazzo di sedici anni. Così sarebbe entrata in contatto con la tredicenne Megan Meier, che si è impiccata in casa nell’ottobre del 2006.

Gli investigatori avrebbero accertato che Megan avrebbe ricevuto, dalla donna incriminata, una serie di messaggi di questo tenore: “il mondo sarebbe migliore se tu non ci fossi più”. Secondo il Procuratore di Stato Thomas P. O’Brien, per la prima volta la legge federale che autorizza ad accedere alle reti protette è stata applicata nell’ambito di un Social Network.

 


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031