Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Lavazza mi ha tirato un bidone

Breve storia analogica di un bidone che mi ha tirato Lavazza tramite la sua concessionaria New Ims. Ve la racconto perchè potrebbe capitare anche a voi. La posto qui perchè nell’era della comunicazione globale un prestigioso brand come Lavazza non riesce a informare correttamente i suoi clienti/utenti/consumatori.

Sono cliente Lavazza da molti anni. La macchina per l’espresso fa il suo lavoro, un buon caffè e anche il cappuccino. Funziona così: sottoscrivi un contratto (salato), loro ti spediscono la macchina e tu ti impegni ad acquistare una partita di capsule/caffè. Finora è andato tutto bene. Una decina di giorni fa ricevo una lettera da New Ims. Scrivono che la mia macchinetta potrebbe avere un problema di surriscaldamento eccessivo che va risolto. Sarò contattato al telefono per i particolari dell’operazione sostituzione. Mi chiamano. Dicono di preparare tutto. Il corriere arriva, prende la macchina e…non mi consegna nulla. Resto di stucco. Chiamo New Ims. Dicono che non ho capito bene. La macchina è stata ritirata per risolvere il guasto. Non è previsto il rimpiazzo. Mi sembra assurdo. Protesto con gentilezza. Come faccio a fare il caffè che non ho più la moca? Non mi dicono “si arrangi” ma è come se l’avessero fatto. Non mi arrendo. Scrivo una mail al Servizio Clienti. Non rispondono. Richiamo. Ciurlano. A questo punto chiamo la casa madre a Torino. Il servizio clienti di Lavazza dice che loro non c’entrano. E’ un problema della concessionaria. Protesto. Scrivo anche a loro. Nessuna risposta.

Un corto circuito del Customer Care? Proprio ieri ho letto su un quotidiano un annuncio di Samsung. Avverte gli acquirenti di un modello specifico di lavatrice che potrebbe esserci un “ritorno di fiamma”. La macchina non va usata. Bisogna prendere contatto con numero verde eccetera eccetera. Samsung  lascerà i suoi clienti con i panni sporchi?

Io da una settimana vado a fare colazione al bar, pur avendo la dispensa piena di capsule di ottimo caffè. Chi mi ripagherà per il disservizio subìto?


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

  • Io ho una macchina LB1000 per cialde Lavazza (Lavazza BLUE) che mi è stata data in comodato gratuito dalla Neronero. In effetti dopo un anno il portacialde si è rotto, ma devo dire che me la hanno riparata in un attimo (ho inviato la macchina guasta e il giorno dopo me la hanno resa perfetta, addirittura con un omaggio). Anche in ufficio (siamo solo in tre) abbiamo preso gratuitamente da loro una piccola macchina Lavazza (mi sembra LB800) che usa le stesse cialde Lavazza Blue, con un consumo di 100 cialde al mese. Devo dire che sono rapidi e gentili al telefono, mi hanno anche risolto un piccolo dubbio direttamente via skype.

  • @ Anna
    Le consiglio di rivolgersi ad un'associazione che difende i consumatori…e buona fortuna.

  • Anna

    Vi scrivo perché da maggio dell'anno scros posseggo una macchina da caffè della NIMS, e penso sia la stessa. Mi mandano la macchina con le prime 500 cialde, come da contratto. Peccato ce sul contratto mi avrebbero dovuto contattare prima di mandarla, arrivano 2 scatoloni senza essere preannunciati…comunque comincio a pagare i bollettini mensili. Intorno al 20 agosto08 la macchina non funziona più e quando chiamo (dicevano riparazione e/o sostituzione in una settimana). Mi danno appuntamento per quando il corriere deve venire a ritirarla…non viene…mi devo portare la macchina in ufficio…passano due settimane e intanto due telefonate per capre cos'ha la macchina…alla terza settimana senza preavviso mi vedo arrivare la macchina in ditta e me la devo riportare a casa…continuo a pagare i bollettini fino a quando torno a casa una sera, condominio enorme dove rubano di tutto e mi trovo un cartone da 500 cialde nel bel mezzo dell'androne…mi era stato detto che me lo avrebbero portato su richiesta..altra serie di telefonate che pago io perché non hanno un numero verde…si riprendono il cartone (forse, mi chiama un corriere che doveva passare di mattina quando c'era la portinaia, ma passa di pomeriggio)…decido di non pagare più i bollettini…mi chiama chi mi ha fatto il contratto di vendita e chiude la telefonata dicendomi che ritardi e problemi sono dovuti perché non mi trovano in casa. Questa settimana mi hanno mandato un ingiunzione di pagamento e non so proprio cosa fare…comunque ho già pagato per il doppio di cialde che finora mi hanno dato…….

  • Fabio

    Ti ringrazio molto della tua disponibilità, non appena mi sarà possibile ti farò sapere i dettagli di quanto è successo a me.
    Perdonami se non mi sbilancio nell'immediato a diffondere quanto presumibilmente sono stato danneggiato ma preferisco prima essere certo di quanto suppongo.
    Avrò questa conferma nel giro di una ventina di giorni.

    Grazie ancora
    Fabio

  • @ Fabio
    si, proprio quella.

  • Fabio

    forse era quella che consentiva anche di scaldare con il vapore?
    magari con beccuccio doppio e cialde da due caffè?

  • @ Fabio

    no, la mia era bianca, sempre con l'inserimento delle cialde da sopra…

  • Fabio

    La mia è la 3100 come modello, ovvero quella nera e acciaio con l'inserimento delle cialde da sopra, potrebbe essere la stessa?
    Grazie molte
    Fabio

  • @ Fabio,
    mi dispiace, non ricordo il numero seriale, ma si tratta del modello precedente a quello che distribuiscono attualmente.

  • Fabio

    Salve,
    ho letto la sua critica in merito al problema avuto con la Lavazza, vorrei chiederLe cortesemente se ricorda il modello della macchina a Lei ritirata.
    Le sarei veramente riconoscente per una Sua cortese risposta, sarà mia cura informarLa, non appena sarà eventualmente riconosciuta la responsabilità dell'apparecchio a me dato in dotazione, di quanto mi è capitato!!!

    Grazie molte
    Fabio

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031