Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Radio, tv, sms, Internet, non stanno rovinando l’italiano

 “Radio, tv, sms, Internet, non stanno rovinando l’italiano. Sfatiamo questa convinzione”. Cosi’ Nicoletta Maraschio, primo presidente donna dell’Accademia della Crusca dal 1582, in un’intervista a “Donna Moderna“. “La tv del chiacchiericcio, si’, e’ deleteria – chiarisce – perche’ con la sua banalita’, svuota le parole di significato. Ma ci sono programmi utilissimi:

Piero Angela usa un buon italiano, semplice ed efficace, per esempio. E poi mi piacciono le giornaliste radiofoniche. Sanno dialogare con gli ascoltatori uscendo dai confini del gergo”.

In particolare, la presidente dell’istituto che studia l’evoluzione della lingua italiana difende gli sms: “Hanno moltiplicato le occasioni per scrivere. Ce n’era bisogno. Anch’io li uso moltissimo.  

Infine, attraverso “Donna Moderna”, Nicoletta Maraschio lancia un appello contro la lingua della burocrazia: “Detesto il burocratese. Semplificare il linguaggio di leggi e regolamenti e’ utile alla democrazia”.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031