Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

YouTube non fa cassa

L’amministratore delegato di Google Eric Schmidt ha confermato in un’intervista alla Cnbc che il colosso del video-sharing di proprietà dell’azienda, YouTube, nonostante i milioni di utenti, non sta ancora producendo cash.

Dai risultati trimestrali di Google risulta chiaro che YouTube deve ancora generare entrate concrete e, 18 mesi dopo l’acquisizione di YouTube per 1,65 miliardi di dollari, Google ammette di non aver capito “il sistema migliore per farci soldi”, come ha detto Schmidt.

“Ci stiamo lavorando ma ancora non abbiamo trovato la soluzione. Sarà la nostra priorità quest’anno: capire come ricavare un guadagno da YouTube”. Si potrebbe trattare di nuovi modi di fare pubblicità, ha indicato Schmidt. “Pensiamo che i prodotti migliori verranno fuori quest’anno”, ha detto.

“Si tratta di prodotti mai visti, che esalteranno il valore della pubblicità non solo per l’inserzionista ma anche per il consumatore”.

Google e YouTube pagano milioni di dollari ogni anno in costi di banda per permettere a tutti gli utenti di caricare materiale (ogni minuto vengono caricate su YouTube più di 10 ore di video). E’ ovvio che cerchino modi di rifarsi delle spese.

C’è da aspettarsi quindi una strategia pubblicitaria più aggressiva nel corso dell’anno, anche se Schmidt non ha saputo dire di cosa si tratterà.

 


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031