Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Chi fa giornalismo d’inchiesta ed è perquisito

Ci risiamo. Questa volta le guardie di finanza sono andate a casa di Fiorenza Sarzanini e Guido Ruotolo e nelle redazioni dei rispettivi giornali, Il Corriere della Sera e La Stampa. Perquisizioni e sequestro di documenti e computer. Pochi giorni fa era toccata la stessa sorte a Gianluca Di Feo e Emiliano Fittipaldi, cronisti dell’Espresso. Il “reato” contestato è sempre lo stesso. I colleghi sono accusati di “giornalismo d’inchiesta”. Dobbiamo scrivere soltanto di gossip, “toccate di fioretto” e puttanate del genere. Le cose serie non sono più tollerate. Il messaggio dei vari poteri è chiaro. Non disturbate i manovratori.

Qui la vicenda, qui il comunicato dell’Ordine dei giornalisti, qui la protesta della Federazione della Stampa. A Fiorenza, cronista giudiziaria di razza e cara amica, la solidarietà anche personale.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

  • Pingback: Una perquisizione tira l’altra()

  • ..caro Saverio, d'accordo con te, ma i giornalisti "con la schiena dritta" davano fastidio anche agli inquilini precedenti di Palazzo Chigi. Gli è che sono accetti solo i cronisti "usignoli dell'Imperatore".

  • Saverio Massari

    E in più la perquisizione – leggo la descrizione dell'irruzione in casa Sarzanini – aveva anche un carattere sfacciatamente intimidatorio, decisamente eccessivo anche qualora si voglia avere comprensione per la stizza dell'investigatore che vede la notizia in mano a tutti, e dunque anche in mano agli investigati. Perché tanta rabbia? C'è da pensare che Expo 2015 è una partita troppo grossa per il comitato d'affari di Palazzo Chigi… e d'altra parte se in un team d'investigazione c'è una mela marcia, come fa a far conoscere impunemente lo stato delle indagini ai suoi compari? Semplice: produce una fuga di notizie verso la stampa. Ma questo certamente avrete già pensato di farlo presente a Mancino nell'audizione di venerdì.
    Coraggio, l'aria è mefitica, ma teniamo tutti la schiena dritta; solidarietà a Fiorenza Sarzanini: non farti spaventare, fa' sapere a tua madre e a tua figlia che in tutta Italia ci sono ancora milioni di occhi aperti e tanta voglia di cambiare –

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
settembre: 2008
L M M G V S D
« Ago   Ott »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930