Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Giornalista disoccupato vende voglia di lavorare

Certo che dopo 1355 giorni senza contratto, è una notizia che non ti fa fare salti di gioia. Mentre il sindacato tenta di portare a casa uno straccio di accordo, c’è chi si vende su eBay. Unemployed young journalist on sale! I’m a professional and smart writer, but i cannot find a job in Italy, si legge nell’inserzione di Luca Francescangeli, giornalista precario disoccupato di 28 anni, di Rieti. Il giovane collega mette in vendita la sua voglia di lavorare. L’offerta parte da un minimo di 1,50 euro e scade il 22 novembre.

Ebbene sì ci provo anche su E-bay! Dopo essermi iscritto a decine di siti web, uffici del lavoro e agenzie interinali, alla peggio non porterà a nulla neppure questo. Sono precario e disoccupato: direi che non mi può andare peggio. Ma parliamo di me e della mia voglia di lavorare che metto qui in vendita. Sono un praticante giornalista di 28 anni con sei anni di gavetta alle spalle, una laurea in scienze della comunicazione con il massimo dei voti e un master, sempre in comunicazione. Non sono un “amico degli amici” ma ho lavorato in giornali di livello, televisioni e uffici stampa e vorrei avere un’opportunità, quella che ti può far tornare la speranza e il sorriso. Mi piace il settore editoriale e ci vorrei rimanere. Sapevo che fare il giornalista senza avere le spalle “coperte” era difficile, che è una professione con ingressi stretti, tortuosi e affollati. Ma a un certo punto devi fare qualcosa o rischi che la salita ti spezzi. Da parte mia, parlo bene l’inglese, ho una buona cultura e con il pc me la cavo piuttosto bene. Sono bravo a parlare, scrivere e impaginare e sarei utile in un giornale/una casa editrice/un ufficio stampa. Posso essere usato come giornalista, editor, copy writer, addetto ufficio stampa e organizzatore d’eventi. Sto cercando d’imparare i più diffusi programmi di editing professionale così da avere una competenza tecnica più vasta. Più di tutto ho voglia di lavorare, ampliare le mie capacità e mettermi alla prova. Sono del Centro Italia, ma non ho problemi a spostarmi con un minimo di preavviso su tutto il territorio nazionale. Se qualcuno è interessato e vuole contattarmi per un lavoro vero, mi trova alla mail [email protected] Così potremo prendere contatto e organizzare una chiacchierata meno “mediata”. E state tranquilli non sarò esoso sullo stipendio: sono abituato a tirare la cinghia.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930