Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Raccontare la scienza evitando lo scienziatese

Non è facile raccontare la scienza. Per gli scienziati, rivela una recente indagine sulle attività di comunicazione degli istituti del Consiglio nazionale delle ricerche, spiegare la propria attività ai non addetti ai lavori non è agevole, ma lo è ancora meno farlo con i giornalisti. Se la montagna non va a Maometto, devono aver pensato al CNR di Pisa, perché non mandare Maometto alla montagna? Ecco allora i cortometraggi self made, messi in onda una sezione dedicata del sito.

Clicco su “In barca a vela con il wi-fi” e guardo il filmato sulla sperimentazione di un nuovo sistema di comunicazione wireless durante una competizione velica in Sardegna. C’è poi il nuovo strumento diagnostico per valutare il rischio cardiovascolare e i danni a carico del fegato, con un semplice esame del sangue. La proposta è ancora limitata, ed è auspicabile che vengano presto aggiunti nuovi contenuti. L’idea è buona. L’area multimediale è stata realizzata da un gruppo di giornalisti, ricercatori e tecnici, coordinato da Antonio Benassi. Il linguaggio adottato è quello giusto. Semplice, diretto, accattivante. Quando lo scienziato non parla in scienziatese, tutto è più facile anche per chi deve poi interpretare per far meglio comprendere.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

  • Pingback: La scienza è uno scatto meraviglioso()

  • Antonio Benassi

    Grazie per quanto ha scritto è un'iniezione di fiducia per continuare e fare sempre meglio. Avevamo già provato a fare della divulgazione "scientifica", con le scuole e con le persone comuni, facendo dei percorsi tematici all'interno dei vari istituti per far conoscere quelle che sono le nostre linee di ricerca più avanzate e come sia impegnativo portarle avanti. Ma soprattutto a me personalmente interessava far capire ai giovani che dietro all'idea di un progetto c'è sempre tantissimo entusiasmo ed un grande lavoro di gruppo (anche precario) che è ripagato dalla soddisfazione del raggiungimento dell'obiettivo che uno si è proposto.

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
aprile: 2009
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930