Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

iGo My Way per iPhone on the road

Scelte di percorso in una sola schermata

Scelte di percorso in una sola schermata

Oggi Tom’s Hardware Guide pubblica la mia recensione del navigatore satellitare iGo My Way per iPhone.  Millecinquecento chilometri di autostrade, nazionali, provinciali e comunali ci sembrano più che sufficienti per testare un navigatore satellitare. Mi sono messo in viaggio con iGo My Way per iPhone 3G S e sono abbastanza soddisfatto dei risultati. La grafica, innanzitutto. E’ impareggiabile. Il 3D sviluppa tutte le sue potenzialità, in connubio con la potenza del processore di iPhone 3G S. In più, iGo My Way ha il 3D plus, per fare vedere i monumenti in modalità tridimensionale. Funzione comoda se il tour comprende tappe turistiche. Buona anche l’interfaccia, essenziale e, allo stesso tempo, ricca d’informazioni.

Viaggio tridimensionale tra i monumenti romani

Viaggio tridimensionale tra i monumenti romani

Non è altrettanto performante la velocità di risposta ai cambiamenti di rotta, perché quando si svolta, il cursore non segue di pari passo la manovra e ci vuole qualche microsecondo di troppo per pareggiare reale e virtuale. Ritardo particolarmente fastidioso nelle città, quando il percorso impone svolte ravvicinate. Speriamo che nella prossima versione del software si tenga conto della sincronizzazione. Altra debolezza – comune, ahimè a tutti i competitor di Tomtom – è la gestione dei Punti di Interesse. Quelli sono e quelli devi tenerti. Si, si possono aggiungere luoghi preferiti, ma l’integrazione dei POI via internet è un’altra cosa.      


Twitter: @pinobruno

  • Pingback: iGo My Way per iPhone on the road()

  • Mauro

    Concordo con te sulla qualità generale del software anche se ha me ha creato un altro problema.

    Mi è capitato già due volte che "Sonja" (ho battezzato così la ragazza chiusa dietro il display che mi da le indicazioni) sia diventata improvvisamente muta. Vani i tentativi di farle riacquistare la parola, anche in lingue differenti…

    Unica soluzione, ripristinare le impostazioni… e addio indirizzi salvati…

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
settembre: 2009
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930