Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Il Partito dei pirati vuole un parlamentare a Parigi

hadopi004Dopo la Svezia ( e il Parlamento europeo), la Francia. Il Partito dei pirati debutta nell’agorà della politica e presenta un suo candidato alle elezioni legislative parziali del 20 settembre nella decima circoscrizione di Yvelines. Se dovesse andar bene, i difensori della libera circolazione della cultura e dell’informazione in rete potrebbero entrare nel Parlamento di Parigi. Il candidato si chiama Maxime Rouquet, ha 23 anni e sta per laurearsi in ingegneria informatica all’Università di Orsay. 

Una piccola notizia, in apparenza, ma in Francia se ne parla molto, non solo in rete. Tra poche settimane, infatti, riprenderà il dibattito parlamentare sulla legge Hadopi che, nelle intenzioni del governo, dovrebbe punire severamente chi scarica musica da internet.

La prima bozza del provvedimento liberticida è stata bocciata dalla Corte costituzionale francese, ma l’esecutivo non demorde. Il Parti Pirate sta facendo campagna elettorale in difesa dei cittadini digitali, contro la Hadopi.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
settembre: 2009
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930