Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Su YouTube l’inno degli operai francesi licenziati (e incazzati)

Quando la crisi si fa dura, i licenziati cominciano a giocare. La crisi degli operai in Francia ha una colonna sonora, scritta e diffusa sul web da uno di loro. Si intitola “Marchand d’acier”, ovvero “Mercante d’acciaio” e spopola ormai da giorni su internet, cliccata 12.000 volte in due settimane.

A scriverla e’ stato un ex dipendente della fabbrica Arcelor-Mittal di Gandrange, nell’est della Francia, che ha chiuso i battenti lo scorso anno, dopo una lunga battaglia degli operai per la sua sopravvivenza, diventando così Oltralpe il simbolo delle sconfitte e degli sconfitti della crisi.

 

La canzone ricorda tutta la vicenda, i tagli di piu’ di 500 posti e le promesse non tenute del presidente Nicolas Sarkozy che, andato sul posto nel febbraio del 2008, aveva riacceso le speranze affermando: “Gandrange non chiudera”‘. 

“Il mio e’ un grido di rabbia all’annuncio della delocalizzazione della fabbrica”, ha detto Christian de Mitri, 49 anni, che nell’acciaieria si occupava della rimozione delle scorie. Per la sua canzone, di cui ha scritto i testi, ha voluto un ritmo hard rock. E’ poi sul web che ha trovato il compositore

della musica. Ora e’ sempre tramite la rete, ed in particolare i social network come Twitter e Facebook, che sta già conoscendo un discreto successo.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2009
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031