Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Windows 7 N e KN. Problemi con Media Player e Live Movie Maker? Ecco cosa fare

Se avete deciso di rinfrescare il sistema operativo del vostro computer e passare a Windows 7, fate attenzione a quale versione comprate. Windows 7 N e NK, infatti, sono prive di Windows Media Player e Windows Live Movie Maker. Se avete già acquistato, nessun problema. Ecco le istruzioni dettagliate per risolvere il problema.

Primo tentativo

Scaricare il Media Pack per Windows 7 N e KN:

http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?displaylang=it&FamilyID=31017ed3-166a-4c75-b90c-a6cef9b414c4

Dopo aver installato il Pack, si può procedere con il download e la successiva installazione di  Windows Live Movie Maker:

http://download.live.com/moviemaker

Secondo tentativo

L’installazione del Media Pack non è riuscita? Il sistema vi ha comunicato un messaggio di errore? Seguite questa procedura:

Avviare Windows 7

Inserire il dvd d’installazione nel lettore

Start -> In Cerca Programmi e file  digitare -> cmd -> premere il tasto Invio della tastiera -> al prompt dei comandi digitare sfc /scannow

Terminata la verifica d’integrità dei file provare di nuovo a rilanciare il file d’installazione di Windows Media Player

Terzo tentativo

Se il sistema continua a fare le bizze, provare quest’altra procedura:

Start -> in Cerca Programmi e file digitare -> cmd -> premere il tasto Invio della tastiera -> al prompt dei comandi digitare

slmgr -rilc

premere Invio

slmgr -rearm

premere Invio

Riavviare il computer

Provare nuovamente a installare Windows Media Player

Quarto tentativo

Forse il problema è determinato dal malfunzionamento di Windows update. Per ovviare, si deve scaricare e installare questo tool:

http://support.microsoft.com/kb/947821

Quinto tentativo

Il problema non è stato risolto? Ecco una procedura di emergenza che mantiene inalterati i dati e i programmi installati. E comunque consigliabile avere sempre una copia di backup dei dati importanti.

Passaggio 1: avviare la versione corrente di Windows

Avviare la versione di Windows che si desidera riparare, dopo avere disconnesso tutte le periferiche collegate al PC(tranne mouse e tastiera).

Passaggio 2: preparare il computer per la riparazione del sistema

Prima di procedere alla riparazione di Windows  7, chiudere tutte le applicazioni, inclusi browser e lettori multimediali.

1. Fare clic sul pulsante START, digitare MSCONFIG nella casella cerca programmi e file e premere Invio.

2.Nella scheda generale fare clic su AVVIO SELETTIVO

Disabilitare la voce seguente: carica elementi d’avvio

3. Nella linguetta  Servizi, selezionare la casella di controllo “Nascondi tutti i servizi microsoft” e quindi fare clic su DISABILITA TUTTO.

4.Scegliere OK e quindi scegliere RIAVVIA.

Passaggio 3:  inserire il DVD di Windows  7 nell’unità DVD

Attenersi alla seguente procedura:

a.    Inserire il DVD di Windows  7 nell’unità DVD, quindi chiudere il vano disco.

b.    Attendere l’avvio automatico del programma di installazione.

Passaggio 4: scegliere “Installa”

All’avvio del programma di installazione, verrà visualizzata la schermata Installa. Scegliere Installa.

Se il programma di installazione non si avvia automaticamente, attenersi alla seguente procedura:

a.    Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare Unità:\setup.exe, quindi scegliere OK.

Nota: Unità è la lettera dell’unità DVD del computer.

b.    Scegliere Installa.

Nota: Quando viene visualizzato il messaggio È necessario scaricare importanti aggiornamenti per l’installazione, fare clic sull’opzione che consente di accedere a Internet.

Passaggio 5:  utilizzare l’opzione Aggiorna per completare l’installazione

Quando viene visualizzata la schermata Scegliere il tipo di installazione da eseguire, fare clic su Aggiorna. Seguire quindi le istruzioni per installare Windows  7.

Passaggio 6:

Per riabilitare tutte le applicazioni all’avvio del sistema da START, digitare MSCONFIG nella casella cerca programmi e file e premere Invio quindi selezionare l’opzione Avvio Normale poi clic su OK e riavviare il sistema.

A questo punto il problema dovrebbe essere stato risolto.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2009
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30