Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

In Europa siti internet con gli accenti

Cade un’altra barriera sul nome dei siti internet. D’ora in poi in Europa si potranno registrare indirizzi che contengono accenti e tutti i caratteri degli alfabeti latino, cirillico e greco. Qualche esempio? www.quilapizzaèpiùbuona.eu oppure www.çavabienetvous?.eu . Prerogativa limitata al top level domain .eu, non vale dunque per i singoli domini nazionali.

Alcuni nomi a dominio possono contenere caratteri non latini, oppure derivanti dall’alfabeto arabo o cinese. L’attuale standard di risoluzione dei nomi a dominio non ne consentirebbe l’uso. Sono stati comunque creati sistemi di conversione per renderli compatibili. Il sistema è chiamato Idna (Internationalizing Domain Names in Applications) e converte i caratteri non ASCII in caratteri ASCII gestibili dai browser

dopo il www cominceranno i problemi

dopo il www cominceranno i problemi

D’ora in poi sarà più difficile digitare un indirizzo internet pieno di accenti e strani caratteri. Aumenterà di certo il ricorso ai motori di ricerca, per trovare un sito.

—————–


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031