Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Perché Copenhagen?

Se qualcuno dovesse chiedersi perché mai la Conferenza sul clima si svolga a Copenhagen e non altrove, la risposta è qui. La Danimarca è un laboratorio permanente per le tecnologie energetiche. Nel 1985 il parlamento danese (Folketinget) ha detto no al l’energia nucleare e ha scelto di concentrarsi su nuove fonti sostenibili di energia.

Vecchie e nuove icone. I generatori eolici a Copenaghen, sullo sfondo della Sirenetta (photo Pino Bruno)

Vecchie e nuove icone. I generatori eolici a Copenaghen, sullo sfondo della Sirenetta (photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Nel 1970 la Danimarca è stato uno dei primi paesi a definire piani dettagliati per lo sviluppo del settore energetico. L’industria dell’eolico è l’esempio più noto, ma c’è molto di più. L’efficienza energetica, con l’isolamento termico degli edifici,  il risparmio dei costi e soluzioni high-tech per la produzione .

D'altronde in Danimarca c'è sempre stata la cultura dei mulini a vento (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

D'altronde in Danimarca c'è sempre stata la cultura dei mulini a vento (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Il sistema di approvvigionamento di energia elettrica è in grado di ottimizzare la gestione dei parchi eolici in modo da garantire, in determinati periodi, più del 100 per cento del fabbisogno energetico. Entro il 2012 saranno realizzate nuove turbine eoliche off-shore per ulteriori 400 MW.

A Copenhagen le biciclette sono proprio dappertutto (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

A Copenhagen le biciclette sono proprio dappertutto (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Il governo danese punta anche al risparmio, con un calo del consumo di energia del quattro per cento entro il 2020 rispetto al 2006. Le automobili  elettriche o alimentate a idrogeno saranno esentate dalle imposte (in Danimarca le auto sono ipertassate).

Stesso discorso per i pannelli fotovoltaici. Sono dappertutto. Anche sulle barche-abitazioni (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Stesso discorso per i pannelli fotovoltaici. Sono dappertutto. Anche sulle barche-abitazioni (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Inoltre sei città (Albertslund, Copenhagen, Herning , Kolding , Skive, Aarhus ) hanno lo status di eco city, perché adottano iniziative tecnologiche d’avanguardia per limitare l’emissione di gas serra.

Copenhagen ha accolto le delegazioni della conferenza sul clima disseminando piazze e stazioni della metro di mappamondo che denunciano il pessimo stato di salute del pianeta (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Copenhagen ha accolto le delegazioni della conferenza sul clima disseminando piazze e stazioni della metro di mappamondo che denunciano il pessimo stato di salute del pianeta (Photo Pino Bruno). Cliccare per ingrandire l'immagine

Per ultimo, ma non ultimo, un capillare sistema di trasporti pubblici e una rete infinita di piste ciclabili, per scoraggiare il ricorso all’auto privata.

(fonte: Ministry of Climate and Energy of Denmark).


Twitter: @pinobruno

  • carmela

    Perchè non facciamo (MEGLIO SE LA FAI TU…. caro Pino) una bella… "LISTA CICLABILE" dove scriviamo solo i nomi dei politici che USANO LA BICI nella loro città. Non soltanto negli eventi speciali.
    Dalle LISTE poi scaturIrebbero facilmente le PISTE CICLABILI…
    Un giorno un politico illuminato mi disse…" e mica possiamo fare una pista ciclabile che useresti solo tu… ed io gli dissi…usala pure tu e dai il buon esempio ai tuoi elettori!!
    AUGURI …

  • Pingback: Perché Copenhagen?()

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031