Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Ancora guai per Internet Explorer: tutti di corsa a fare Fix It!

Se sul vostro computer avete Windows XP e usate Internet Explorer (qualsiasi versione), andate subito a fare Fix It, perché in giro ci sono grossi guai di sicurezza. Il problema riguarda chi non ha attivato la modalità Protected Mode. Gli utenti di Vista e Windows 7 dovrebbero stare al sicuro, perché in questi sistemi operativi la Protected Mode già in funzione.

Microsoft ha lanciato poco fa un nuovo allarme. Ci risiamo. Un’altra falla e – almeno per il momento – non è pronta una pezza per tapparla.

A quanto pare, il varco permetterebbe ai malintenzionati di intrufolarsi nel computer e accedere così ai documenti personali dell’utente.

Malware

Certo è che Internet Explorer sta vivendo proprio una brutta stagione. Prima gli attacchi dei cinesi contro Google, poi gli appelli delle autorità tedesca e francese per la sicurezza a dismettere, sia pure momentaneamente, il browser. Certo, è il software di navigazione più diffuso al mondo e dunque è anche il più esposto agli attacchi. In genere Microsoft si difende abbastanza bene, rilasciando subito le patch per correggere gli errori. Le vicende degli ultimi tempi, comunque, stanno determinando un’emorragia di utenti, verso browser considerati, a torto o a ragione, più sicuri.

La quota di mercato aggregata di Internet Explorer ha raggiunto un nuovo minimo storico: 62.12%. In Germania Opera ha registrato il doppio dei download abituali ed in Australia la crescita è stata del 37%.

Intanto, chi ha Windows XP e vuole continuare a usare Internet Explorer, faccia immediatamente Fix It !


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2010
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728