Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Par Condicio e oscuramento talk show informativi: l’Ordine nazionale dei giornalisti non ci sta

“L’informazione come la libera manifestazione del pensiero e’ un diritto fondamentale del cittadino garantito dalla Costituzione. Pretendere di oscurare i talk show della Rai perché non si riesce a trovare un modo per regolamentarli in periodo di campagna elettorale e’ un atto grave verso il servizio pubblico e i suoi utenti”. E’ uno dei passaggi dell’ordine del giorno (primi firmatari Alberto Vitucci, Carlo Verna, Michele Partipilo, Marzio Quaglino, Pino Bruno), approvato oggi all’unanimità dal consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti riunito a Roma.

“Non si risponde così – prosegue l’ordine dei giorno – a un’esigenza di equa rappresentazione di tutte le opinioni in campo, finendo invece per rinunciare ad ogni serio tentativo di garantire un’effettiva par condicio e il rispetto delle regole”.

Ballarò

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti chiede quindi “a tutela della dignità professionale degli iscritti che la commissione parlamentare di Vigilanza riesamini la sua decisione offrendo così ai cittadini la possibilità di essere informati per capire e scegliere in maniera consapevole”.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2010
L M M G V S D
« Gen   Mar »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728