Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Chiavette internet: un test per sapere se navighi come spendi

Gli operatori di telefonia mobile spesso la sparano grossa. Millantano velocità di connessione lontane dalla realtà. Insomma, chiavetta internet, quanto ci costi e a quanto ci fai navigare? Dopo il successo dello Speed Test Adsl – che in meno di 2 settimane ha raccolto quasi ventimila adesioni in tutta Italia – SosTariffe, Tom’s Hardware e questo blog propongono un test accurato sulla velocità effettiva delle connessioni Internet in Mobilità.

“Chiavette Internet a 3,6 Mbps, 7,2 Mbps e da poco addirittura 28,8 Mbps, ma a quanto si naviga veramente in mobilità? La chiavetta Internet è solo il mezzo per connettersi, ma ciò che conta davvero è la performance della rete a cui ci si collega.

Nel campo della Telefonia Mobile, sebbene ci siano meno problemi di digital divide, resta sempre l’incertezza sulla tecnologia di rete disponibile in una determinata area. La rete GPRS è stata la prima tecnologia ampiamente usata per lo scambio dati in mobilità, seguita da EDGE, UMTS e dalle più recenti HSDPA,  HSPA e HSPA+ , con velocità teoriche fino a 50 Mbps.

In Italia non è stata mai stata fatta una rilevazione della velocità della rete mobile a livello nazionale.

SosTariffe in collaborazione con Tom’s Hardware e il giornalista Pino Bruno, dopo il successo dello Speed Test Adsl che in meno di 2 settimane ha raccolto quasi ventimila adesioni in tutta Italia, promuove una nuova iniziativa: Speed Test Internet Mobile .

A supporto dell’iniziativa partecipano molti partner, tra cui WebMasterPoint.org, Mondo3 e Cellulari.it, tutti con la volontà di costruire una mappa delle velocità effettive delle connessioni Internet in Mobilità.

“Sin’ora tutte le rilevazioni delle velocità effettive della rete mobile sono state effettuate in maniera sporadica da blogger e  giornalisti. Oggi  Sos Tariffe con i suoi partner vuole dare più sistematicità e fornire dati georeferenziati ,per capire veramente quale sia il livello di performance della rete mobile italiana”, commenta Alberto Mazzetti, Amministratore delegato di Sos Tariffe.

“La situazione in ogni caso è preoccupante. I dati sull’ADSL stanno confermando prestazioni  piuttosto distanti da quanto promesso dai provider”, ha aggiunto Dario d’Elia, senior editor di Tom’s Hardware Italia. “A questo punto attendiamo con impazienza i risultati del nuovo Speed Test Internet Mobile per completare il quadro”.

Le raccomandazioni prima di effettuare il test sono analoghe a quelle per l’Adsl: non avere download o upload di file in corso, chiudere le applicazioni che disturbano il risultato del test, ed essere in una zona in cui il segnale della rete mobile sia sufficiente per effettuare il test in modo soddisfacente.

La velocità della rete mobile – si legge nelle istruzioni –  dipende da: tecnologia di rete, la tecnologia supportata dal dispositivo, la copertura di rete della zona in cui ci si trova, le condizioni di traffico nella cella radio, le condizioni atmosferiche e se l’utente è fermo o in movimento”.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2010
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930