Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Internet mobile meno cara in Europa dal primo luglio

Ancora tre giorni e poi anche  nel resto dell’Unione Europea si potrà navigare con lo smartphone senza il timore di accendere un mutuo per pagare la bolletta. Dal primo luglio gli operatori di telefonia mobile saranno obbligati ad avvertire i clienti quando sarà raggiunta la soglia di 50 euro di traffico dati. I gestori  dovranno anche interrompere il collegamento alla banda larga mobile, a meno che il cliente non chieda esplicitamente di continuare a navigare.

Il regolamento europeo sul roaming, che ha già tagliato le tariffe lo scorso luglio, prevede per il 2010 un nuovo ribasso. Secondo l’ ‘Eurotariffa’ fissata dalla Ue nel 2009, le chiamate fatte dall’estero scenderanno da 0,43 euro a 0,39 al minuto (iva esclusa), mentre quelle ricevute passeranno da 0,19 a 0,15. Inoltre, le chiamate verso la propria segretaria telefonica dovranno essere gratuite. Ulteriori ribassi sono previsti per i prossimi anni. Dal primo luglio 2011, le chiamate in uscita scenderanno a 0,35 euro e quelle in entrata a 0,11 euro.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RB

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2010
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930