Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Trenitalia on line: l’innovazione a metà

Comodo, il sito di Trenitalia. Comode soprattutto le applicazioni per iPhone, Nokia, Blackberry, Motorola, Samsung e SonyEricsonn. Sul sito c’è una pagina dedicata. Il titolo è: “Pronto Treno: acquista il tuo viaggio col telefonino”.  Uno ci crede, e tenta di comprare su iPhone il biglietto Roma – San Benedetto del Tronto. Invano. L’utente pensa di essere incapace. Prova e riprova. Tutto inutile.

Poi torna sul sito e rilegge cosa è possibile fare con l’applicazione Pronto Treno:

Grazie a Prontotreno ovunque tu sia puoi utilizzare il tuo telefonino e la tua voce per:

  • consultare gli orari
  • acquistare i biglietti per viaggi nazionali
  • cambiare la tua prenotazione
  • controllare la puntualità di un treno

A questo punto l’utente è legittimato a pensare: forse il collegamento Roma – San Benedetto del Tronto non è considerato viaggio nazionale… Il treno deve attraversare varie regioni… Trenitalia ha introdotto il “federalismo ferroviario”…

L’arcano è svelato da un lettore del Corriere della Sera, in una lettera al direttore pubblicata ieri, domenica 18 luglio. Scrive il signor Enrico Verato: “Comprare il biglietto del treno attraverso il sito Internet di Trenitalia è molto comodo: si paga con la carta di credito, si stampano i biglietti a casa propria e non ci si deve preoccupare di convalidarli alle apposite macchinette prima di iniziare il viaggio. Il sistema, tuttavia, presenta delle lacune e se il viaggio prevede un mix tra intercity e regionali iniziano i problemi: la stampa dei biglietti non è possibile e l’unica soluzione è il loro ritiro alle macchinette automatiche delle maggiori stazioni o alle biglietterie, praticamente inesistenti nelle stazioni minori ormai completamente deserte. Se qualcuno spera di evitare le code grazie a Internet, se lo tolga dalla mente”!

Dunque il problema è il mix tra i treni! Basta che ci sia un tratto del viaggio coperto da un convoglio regionale e addio internet, addio Pronto Treno, addio innovazione. Tutti in coda alla biglietteria (quando c’è).


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
luglio: 2010
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031