Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

What Country: i luoghi comuni sull’Italia e l’unico popolo al mondo con il bidet

Stufi degli stereotipi sull’Italia tutta pizza, pasta e mafia? Roberto Buonanno invita a spedire una mail di protesta alla software house che ha messo in vendita, sull’Apple Store, la greve, stupida e banale applicazione per iPhone What Country.

What Country

Ecco il testo predisposto da Buonanno:

Dear Apalon,

as a proud Italian citizen I was very disappointed to read on your application ‘What Country’ that Italy is only about mafia, pizza, pasta and scooters.

I definitely do not agree with the scooters and I want you to replace them immediatly with our dear old Mandolino.

Regards

E gli indirizzi a cui spedire la mail di protesta:

[email protected]

[email protected]

Bravo Buonanno, ma forse su questa vicenda si sta alzando un polverone eccessivo. Addirittura la ministra Brambilla (PdL) e  la capogruppo del Pd nella commissione Antimafia Laura Garavini  – divise su tutto il resto – unite nel coro dell’esecrazione.  

E c’è chi pensa che gli italiani si indignino soltanto quando all’estero mettono in dubbio la qualità calcistica del paese!

A voler entrare nei panni degli sviluppatori, ci sarebbe da proporre subito una nuova edizione di What Country  con le ultime esternazioni del ministro Bossi su S.P.Q.R.

D’altronde – si sa – gli stereotipi su popoli e nazioni vengono da lontano, e non sarà certo la cancellazione di What Country dall’Apple Store a salvare l’Italia dall’idea che ci si fa all’estero, da qualche anno a questa parte. D’altronde, cosa dicono gli italiani di rumeni, albanesi, moldave, eccetera? A priori, senza conoscerli singolarmente…

A questo proposito va segnalato il recente divertissement dell’artista bulgaro Yanko Tsvetkov. Anche lì, guarda caso, “gli italiani sono i padrini della mafia, la Francia è la terra della gente che puzza e la Svezia la nazione dell’Ikea”. 

C’è da aggiungere, a risarcimento dell’italico orgoglio, che nessuno al mondo si lava le parti intime come fanno gli italiani, l’unico popolo che in casa (e in albergo), nella stanza da bagno, ha il bidet.

Ecco, il bidet bisognerebbe inserire tra le informazioni di What Country!

il bidè di Maria Carolina di Napoli alla Reggia di Caserta.

PS. A proposito: la software house bielorussa ha risposto così alla mia mail di protesta:

Dear Pino,

The app is not intended to make any kind of offenses regarding Italy.This app is a light-hearted and funny view of the world. This is not a travel guide and should not be taken too seriously. We love Italy and we’ve been to the greatest cities and do enjoy and appreciate the unique culture of it.

Best regards,

Stasia Korotsko

 

cioè:

“Caro Pino,

l’applicazione non intende offendere in alcun modo l’Italia. Questa applicazione offre una visione del mondo leggera e divertente. Non si tratta di una guida turistica e non andrebbe presa troppo sul serio. Amiamo l’Italia, abbiamo visitato le città più grandi e ne abbiamo apprezzato la sua cultura unica”.

 

 

 


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
settembre: 2010
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930