Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Apple cede alla Federal Trade Commission e apre le porte a Google Voice

Costretta dalla Federal Trade Commission, Apple ha dovuto cedere e aprire le porte del suo Store all’applicazione Google Voice  per iPhone.  Fortunati gli utenti statunitensi, che potranno adottare un numero Google Voice personalizzato, telefonare e spedire SMS gratis o a prezzi stracciati. Insomma, avranno un telefono nel telefono.   

Google gongola. Nel suo blog  saluta in gran pompa lo sblocco dell’applicazione ufficiale e sottolinea che la maggior parte delle chiamate si fanno tramite Direct Access Numbers, cioè con una selezione immediata e veloce. Gli SMS negli Stati Uniti sono gratuiti e la funzione Voicemail trascrive in testo le chiamate parcheggiate nella segreteria telefonica.

Arriverà anche in Italia? I gestori telefonici faranno di tutto per impedirlo.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930