Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Microsoft e Intel separati in casa

Per decenni Microsoft e Intel sono stati cacio e maccheroni, culo e camicia, mosca e miele, gatta e lardo. Era inevitabile che, prima o poi, uno dei due colossi ci lasciasse lo zampino. In questo caso Intel, che non avrà più l’esclusiva dei microprocessori per Microsoft. La futura versione di Windows, basata su una nuova micro-architettura e destinata a pc, tablet e anche smartphone, non sarà più carrozzata Intel. 

Si baserà quasi esclusivamente sui nuovi super-microprocessori della Arm, con una scheda madre grande poco più di un’unghia. Non sarà proprio divorzio, bensì separazione in casa. Microsoft continuerà a lavorare con Intel (che nel frattempo ha avviato una proficua relazione con Apple), ma meno assiduamente e soprattutto per le macchine più grandi.  

Le novità arrivano da Las Vegas, dal Consumer Electronic Show (Ces), il più grande salone internazionale dedicato al mondo digitale consumer.  Secondo il Wall Street Journal, il raffreddamento dei rapporti tra i due è causato dalla presenza sempre più rarefatta di prodotti Microsoft /Intel sul mercato mobile (tablet, smartphone, dispositivi portatili). Per questo Microsoft ha deciso di lavorare su una nuova piattaforma, se possibile universale, semplice e dai bassi consumi energetici, per affrontare gli altri due colossi del settore, Apple e Google, innanzitutto, e poi la RIM del BlackBerry.

Intel non sta certo a guardare. Proprio a Las Vegas ha presentato  i suoi processori Core di seconda generazione, destinati soprattutto ai personal computer. Tra le novità c’è un dispositivo per proteggere i pc dalla pirateria epiù qualità nella riproduzione delle immagini in movimento ad alta definizione.

(Fonte: Ansa)


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
gennaio: 2011
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31