Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Libia: un ragazzo con il computer sfida Golia

Dopo aver spento internet e boicottato la telefonia mobile (le reti ogni tanto si rivitalizzano e vanno a singhiozzo, perché servono anche al regime), Gheddafi prende di mira i telefoni satellitari. La compagnia araba Thuraya dice che c’è un disturbo deliberato da parte della Libia. E’ cominciato il 17 febbraio e continua oggi, “anche se grazie ai nostri dispositivi  – dice l’amministratore della compagnia, Samer Halawi – siamo riusciti a ridurre gli effetti del sabotaggio. Adesso siamo in grado di coprire il 70 per cento del territorio”. Intanto migliaia di Davide continuano a sfidare Golia.

Hassan Al Djhami

Un ragazzo con il computer sfida Golia”, ha detto ieri sera Michele Santoro ad AnnoZero per lanciare l’intervista di Eva Giovannini a Hassan Al Djhami, autore della pagina Facebook  “17 Febbraio – il giorno della collera”. La pagina e in arabo, ma ci si può aiutare con il traduttore automatico di Google. Il risultato è maccheronico, comunque si comprende il senso dei post e dei commenti e, soprattutto, ci sono video a centinaia.

L’intervista, per chi se la fosse persa, è qui:

Hassan Al Djhami è uno dei tanti eroi normali  della rivolta popolare libica. Lui vive in Svizzera, ma il suo lavoro è preziosissimo, perché la pagina Facebook (86438 “mi piace”) è diventata un approdo irrinunciabile per quanti vogliono essere informati su cosa sta accadendo lì. Informazioni da incrociare con quelle che, finalmente, arrivano dagli inviati di giornali e televisioni di tutto il mondo che sono riusciti a entrare nel paese.

logo-pagina-FB--Hassan-Al-Djhami

Hassan Al Djhami è uno dei tanti cyberattivisti che ha sempre mantenuto un filo diretto con la Libia, insieme con Mibazaar,  Arasmus,  gli animatori di feb17voices e tanti altri.

Nessuno vuole enfatizzare il ruolo della rete nelle rivolte popolari nordafricane, ma avrebbero avuto gli stessi esiti, senza internet?

+

+


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2011
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28