Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Skype un crash al giorno

Se Steve Jobs gioca a Re Mida, Steve Ballmer sembra fare il contrario. Da quando Microsoft ha messo le mani su Skype – un colpaccio da 8,5 miliardi di dollari – il prezioso giocattolino per videocomunicare va in crash un giorno si e l’altro no. La nota ufficiale parla di “Problems signing in to Skype for a small number of users” ma – a giudicare dalla valanga di impropreri e battutacce sui social network – il disservizio non sembra riguardare “una piccola parte degli utenti”. Anzi.

 

Poco fa Skype ha fatto sapere di aver individuato il problema “di configurazione”. I lavori per il ripristino “dovrebbero durare un’ora o giù di lì”.

I dietrologi sono scatenati. C’è chi dice che Microsoft avrebbe una strategia per scoraggiare l’utenza gratuita e puntare tutto sul business o sull’esclusiva per i prodotti della ditta. Insomma, se vuoi il servizio, devi pagare. Altrimenti come si recuperano gli 8 miliardi e mezzo di dollari?

 

 


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930