Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Saint-Julien-en-Saint-Alban futuro villaggio 2.0

Altro che Silicon Valley. Vuoi mettere sessanta aziende hi-tech e mille cervelloni e tecnici, con rispettive famiglie, a vivere e lavorare in un villaggio medievale dell’Ardèche, tra vallate, colline, fiumi impetuosi, cascate e natura incontaminata? Saint-Julien-en-Saint-Alban, 1294 abitanti, nel sud ovest della Francia, tra sette anni potrebbe diventare il primo villaggio 2.0 d’Europa. Il progetto è ambizioso, un’operazione da 400 milioni di euro, tutti soldi privati.

Saint-Julien-en-Saint-Alban

Il minuscolo e suggestivo borgo francese è stato selezionato soprattutto per storia e caratteristiche, ma anche per la sua vicinanza a importanti arterie stradali (l’autostrada A7, ad esempio).

L’investimento sarà curato dal gruppo di ingegneria delle costruzioni Oger International e dall’azienda irlandese Summtico, che hanno dato vita al Centre Européen de Nouvelles Technologies (CENT).

L’idea è di attrarre aziende che sviluppano innovazione in cambio di servizi e accoglienza di alto livello. Muri medievali fuori e dentro uffici e case moderne e confortevoli. Insomma, l’innovazione che sposa l’ambiente e il territorio. Se poi l’esperimento di Saint-Julien-en-Saint-Alban avrà successo, l’iniziativa potrà essere replicata altrove.

L’avvio dei lavori è previsto nel 2013.

Fonti: Le Point, CENT


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
agosto: 2011
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031