Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

iPhone 4S e il tallone d’Achille della batteria

A leggere i commenti sul sito del Supporto Apple dedicato al problema, sembra proprio che iPhone 4S sia partito con il piede sbagliato. Col tallone, più che col piede. Tallone d’Achille. La batteria del nuovo e fiammante smartphone Apple fa cilecca. La carica si degrada a vista d’occhio ed è difficile arrivare alla fine della giornata con l’iPhone funzionante. Apple è stata travolta dalle proteste. 213 pagine che grondano di delusione, richieste d’intervento, suggerimenti estemporanei per tappare la falla. Era già successo ai tempi di iPhone 4, con la “crisi dell’antenna”. Allora la Mela rispose con il bumper gratuito. Oggi promette un imminente aggiornamento del sistema operativo, che dovrebbe ridimensionare l’avidità dello smartphone.

E se Apple provasse con Duracell?

Tra gli utenti incazzati c’è JonGoldman: “Stavo leggendo un libro con l’applicazione Kindle e in 14 minuti la batteria è calata del 4 per cento”.  Altro utente, Smrbofus: “Orrore! Il mio iPhone 4S perde circa l’1% / ora durante lo stand by”. Anche 13arbie se la passa male: “alle 08:45 ho preso il telefono dal caricabatterie, era al 100%. Sono le 10:40, è stato sempre in stand by e adesso la carica è all’ 87%,. Andava meglio il 3G S!”.

Tutti gli interventi sono dello stesso tenore. E’ chiaro che il problema è globale, e non riguarda soltanto qualche stock di iPhone 4S. Software e non hardware, insomma. In attesa dell’upgrade, restano le perplessità sull’atteggiamento di Apple. Come si fa a mettere in commercio un prodotto che, dopo pochi giorni, si rivela fallace? Non si potevano prolungare i test di laboratorio? E’ proprio vero, la fretta fa i figli ciechi.

E Samsung, che ha appena sfornato il competitor Galaxy S2, se la ride…

 

PS. L’aggiornamento iOS 5.0.1 è già disponibile per gli sviluppatori.

 

 

 


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2011
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930