Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

PepperSun zainetti e borse a ricarica solare made in Italy

Le batterie, si sa, sono il Tallone d’Achille dei dispositivi mobili. Quelli Apple, soprattutto. Ti mollano sul più bello, quando sei lontano da una presa elettrica. Proprio quando ne hai bisogno! Ho provato molti accrocchi e batterie supplementari. Sono finiti nel cassetto. Quando ti servono, scopri che sono a secco, perché è passato troppo tempo dall’ultima ricarica. Finalmente ho trovato la soluzione, smart, ecologica e Made in Italy. Si chiama BusinessPepper, la mia nuova borsa porta-tablet e porta-notebook. Si ricarica con la luce del sole (funziona anche con la luce delle lampade elettriche, quando si è in ufficio) e dunque è sempre disponibile in caso di emergenza.

Borsa BusinessPepper

BusinessPepper ha un design aggraziato, è leggera, a carica solare, e include una batteria interna che trattiene l’energia accumulata. Alla batteria – piccola ma potente – sono collegati cavetti per ricaricare ogni dispositivo: telefoni cellulari, smartphone, iPod, iPhone, console, macchine fotografiche, eccetera. Ovviamente c’è anche USB. Insomma, è come portarsi appresso un coltellino svizzero dell’energia. Pulita, per di più!

Il coltellino svizzero dell'energia pulita

Io ho scelto la borsa, ma ci sono anche zainetti, per ogni età e ogni colore. Il prezzo è unico, per tutti gli oggetti: 79 euro. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

Ho trovato BusinessPaper girovagando per la rete. Il mercato offre varie proposte, ma questa è l’unica italiana. L’azienda si chiama PepperSun ed è un’idea imprenditoriale di Gianluca Mischiatti. Ha sede a Biella, si occupa di energie rinnovabili e produce soprattutto pannelli fotovoltaici. Come quello sistemato su borse e zainetti. Dopo diversi progetti e ricerche per trovare un prodotto che fosse ecologico, utile e bello, è nata PepperSun.

Zainetto PepperSun

In azienda dicono di essere partiti dal design. “I nostri PepperSun sono italiani e si vede – racconta Gianluca Mischiatti –  anche se la produzione è in Cina, la qualità del prodotto è certificata al 100 per cento, poiché  mandiamo periodicamente i nostri ispettori nelle fabbriche. Eravamo emozionatissimi quando abbiamo provato per la prima volta la nostra creazione e siamo rimasti sbalorditi da velocità e funzionalità del prodotto”.

Il pannello fotovoltaico è policristallino (potenza 5.5 V –  3.2 W).

Zainetti e borsa si acquistano direttamente dal sito aziendale, previa registrazione. Si può pagare con ogni mezzo, dal contrassegno a PayPal, a PostePay. Ai 79 euro del prodotto vanno aggiunti 10 euro per le spese di spedizione (anche se si comprano più borse o zainetti).

For nature lovers only, come recita lo slogan di PepperSun.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829