Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Sky Go fa Start and Stop

Ci risiamo, dilettanti (digitali) allo sbaraglio. Sky Italia lancia in gran pompa il nuovo Sky Go, che permette di accedere anche in mobilità a una selezione dei migliori programmi, ma non attrezza i server e così è impossibile attivare il servizio per PC, Mac e tablet. Inutile telefonare al servizio clienti. Sono subissati di chiamate di clienti incazzati e neanche i ragazzi del call center riescono a operare sul sistema. Ingenuità inaccettabili. Anche un bambino (nativo digitale) avrebbe capito che i server sarebbero andati in tilt per picchi di richieste.

 

Caro cliente, i servizi del FAI DA TE non sono al momento disponibili. Ci scusiamo per il disagio e ti preghiamo di provare più tardi. 

D’altronde il servizio – se e quando funzionerà – è indubbiamente appetibile. Chi è già cliente di Sky HD non deve pagare un centesimo in più per vedersi i programmi su computer e dispositivi mobili. Sky prima ha tentato di chiedere altri soldi, poi ha fatto marcia indietro a causa delle proteste e delle scarse adesioni.

I canali disponibili in mobilità saranno venticinque tra sport, calcio, news, intrattenimento, serie tv e programmi per bambini. Manca il cinema, e non si capisce perché.

Sulla pagina ufficiale di Sky che racconta il nuovo servizio non si fa cenno agli inconvenienti tecnici, e non è un bel modo di comunicare.

 

AGGIORNAMENTO. Alle 18.46 del 3 marzo, cioè a più di un giorno dal lancio del servizio, il sito è ancora inaccessibile e il call center irraggiungibile. Sul sito ufficiale non ci sono notizie o scuse. 

 

AGGIORNAMENTO 2. Alle 17.50 del 4 marzo i disservizi persistono. La procedura online per l’attivazione non va a termine. Le lamentele si sprecano, sul forum Sky, con decine di pagine di proteste e nessuna risposta…

 

… per non parlare dello strano silenzio degli organi di informazione. 

 

AGGIORNAMENTO 3. Ancora oggi, 5 marzo, i disservizi continuano……

AGGIORNAMENTO 4. Continuano i disservizi anche il 6 marzo, la lista delle lamentele si allunga….

 

AGGIORNAMENTO 5. Incredibile ma vero. A distanza di 14 giorni dal lancio del servizio, è ancora impossibile attivare il servizio online. Gli operatori del call center rispondono che “la rete è ancora intasata”! E’ proprio vero, dilettanti allo sbaraglio. La provata provata è questo screenshot:

Screenshot dal sito Sky FaiDaTe il 14 marzo 2012

 

 

 


Twitter: @pinobruno

  • birruz

    ancora oggi nulla funziona… una volta aggiunto al mio abbonamento scompare appena confermo l’operazione…

    • confermo, birruz, succede la stessa cosa anche a me

  • Ceres 22

    mi sono registrato senza problemi, ho il pacchetto completo di sky, ma al momento con sky go vedo solo sky tg24. 

  • l0r3nzo85

    Io ho attivato domenica 4 marzo il servizio e da ieri vedo tutti i canali del mio abbonamento senza problemi. Non ho riscontrato tutti questi problemi.

  • Repetto

    Penso sia una favolosa esca!

  • Franco Anselmo

    Mi sono registrato oggi 5 marzo ma riesco a vedere (non sempre) solo SKY TG 24.
    Per gli altri canali assolutamnte non ci si riesce a collegare.

    Qualcuno sa dare una spiegazione.

  • max

    Secondo me si sono accorti tardi di aver fatto una immensa cazzata cioè quella di far vedere tramite portatile o pc il calcio e lo sport anche a chi ha l’hd ma non l’abbonamento per lo sport e il calcio , cosi che pagando solo 39 euro invece che 71 si vede il pacchetto completo anche se da due monitor diversi.

  • Gianmarco

    Beh sai, un sito come SkyGo non è mica paragonabile ad un blog WordPress.
    Per potenziare i server non basta andare nel negozio sotto casa e prendersi una decina di Exadata….

    Bye, Gianmarco

    • pinobruno

      Confermi quanto scrivo. Proprio perché non si tratta di un “povero” blog WP dovevano attrezzarsi! Un’operazione così si pianifica per tempo. Ci deve essere una strategia, tecnologica e di comunicazione. Era facile prevedere l'”assalto” dei clienti, migliaia di richieste contemporanee. Ho parlato con il call center. Sembravano disperati. Mandati allo sbaraglio mentre i capi si facevano belli in conferenza stampa. Italica abitudine che si perpetua nell’era digitale….

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
marzo: 2012
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031