Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Drive Google offre spazio sulla nuvola

La nuvola è sempre più affollata. La smaterializzazione degli archivi continua ed  è appena arrivato il gigante Google, con il suo drive.google.com. Così adesso tutti i big hanno il loro posto sul cloud. Apple con iCloud, Microsoft con SkyDrive e Google con il suo Drive. Tutti devono comunque fare i conti con Dropbox, che è ancora leader nel cielo dei bit.

 

Google Drive offre spazio gratuito fino a 5 GB. Per averne 25 o 100 o, addirittura, un TB, si dovrà pagare un tanto al mese o all’anno. Si parte da circa due euro al mese per il primo pacchetto.

Il Drive funziona su Windows e Mac e sui dispositivi mobili Android. Mancano ancora le applicazioni per iPhone e iPad, ma arriveranno presto. Per entrare sul Drive si deve far domanda e attendere la mail di invito.

 


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
aprile: 2012
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30