Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

L’auto senza pilota ha la patente del Nevada

Altro che motore di ricerca. Google sta facendo sul serio con ben altri motori, con il suo progetto di Self-Driving Car, l’auto senza pilota. Una flotta di otto veicoli – sei Toyota Prius, una Audi TT e una Lexus RX450h – circola già per le strade del Nevada, dopo il permesso della Motorizzazione dello stato americano. Si è fatto un giro anche il governatore del Nevada, Brian Sandoval, che ha definito “incredibile” l’esperienza. Ovviamente a bordo delle auto ci sono i tecnici incaricati di testare le vetture, pronti a intervenire manualmente. La Google Self-Driving Car, comunque, fa tutto da sola.

 

Google self-driving car

 

C’è un radar laser sul tetto e un altro sul davanti, per rilevare la presenza di ostacoli, e poi ci sono molti altri sensori, per tenere sotto controllo il traffico. Il cuore della Google Self-Driving Car è il software ad alto contenuto di intelligenza artificiale.

Come funzioni il tutto nel dettaglio è top secret, perché il colosso del mondo digitale vuole finalizzare la ricerca alla futura commercializzazione. Entro un decennio le auto con il pilota automatico potrebbero essere in vendita, ha detto al Wall Street Journal il capo del progetto, Anthony Levandowski.

Il Governatore del Nevada Brian Sandoval dopo il giro di prova sulla Google self-driving car

 

Fonti: Las Vegas Sun, The Washington Post, WSJ.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2012
L M M G V S D
« apr   giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031