Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Trenord Victims: è solo colpa del software?

Le Trenord Victims continuano a twittare disperatamente. I pendolari della compagnia ferroviaria lombarda, stremati da giorni e giorni di disservizi, se la prendono con il software GoalRail della multinazionale spagnola Goal Systems, ma è davvero colpa dei bit e non degli uomini che gestiscono il sistema informatizzato? GoalRail pianifica l’organizzazione del lavoro di macchinisti e personale viaggiante di numerose compagnie ferroviarie in tutto il mondo. Fosse tarocco il software, basterebbe una ricerca approfondita in rete – in varie lingue – per verificare se altrove ci sono stati disservizi analoghi. E invece no, a quanto pare. GoalRail avrebbe fatto cilecca solo con Trenord. Non vi sembra strano?

 

Proviamo a ripercorrere le tappe. L’accordo tra Goal Systems e Trenord – con la mediazione tecnologica di NordCom – è stato ufficializzato a febbraio 2012,

“to use the GoalRail® tool in the planning, scheduling and control of its transport operations”.

 

 

A suo tempo il responsabile di NordCom, Maurizio Brunelli, affermò in proposito che

The system is very flexible; it is customized for our operations and affords us greater security in facing the challenges that await us in the near future.”

NordCom e Trenord dunque hanno avuto a disposizione nove mesi per testare il software, plasmarlo (se è vero che il sistema è very flexible), adattarlo all’organizzazione del lavoro, alla normativa, agli accordi contrattuali. E’ facile immaginare che siano state fatte simulazioni realistiche in ambienti virtuali, prima dell’entrata in vigore dell’orario invernale, e siano stati evidenziati eventuali bug del software.

 

D’altronde, se il sistema GoalRail va bene alla ben più complessa SNCF-TGV francese e alla Ferrocarrils de la Generalitat Valenciana, – per citare soltanto due clienti – perché mai è andato in tilt proprio in Lombardia? Chi ha sbagliato, l’uomo o il software?


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31