Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Mara Branzanti la ragazza che sussurra ai satelliti

Mara Branzanti sussurra ai satelliti.  Ha 26 anni ed è dottoranda in Geomatica all’Università di Roma La Sapienza. Grazie alla borsa del Google Summer of Code, la ricercatrice sta collaborando alla scrittura di un software open source che consentirà ai ricevitori satellitari sulla Terra di trovare il segnale del satellite Galileo in orbita più vicino, anche dai luoghi più remoti. Mara non è una “secchiona”. Nel tempo libero (molto poco, in verità) pattina sulle rotelle per il Roma Roller Team. “Lo Spazio mi ha affascinato fin da quando ero bambina”, mi racconta in un’intervista per Tom’s Hardware.

Mara-Branzanti

Dicci di cosa si tratta.

“Il Global Navigation Satellite System – Software Defined Receiver (GNSS-SDR) è un software open source sviluppato presso il Centre Tecnològic de Telecomunicacions de Catalunya (CTTC), che consente di acquisire e decodificare il segnale inviato dai satelliti, fino ad ottenere delle posizioni nello spazio. Attualmente il software è completamente operativo con i satelliti GPS, mentre è in fase di sviluppo per i satelliti Galileo…”.

L’intervista prosegue su Tom’s Hardware.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
agosto: 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031