Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Quasi due milioni di dollari per il giornalismo investigativo

Arianna HuffingtonSempre controcorrente, Arianna Huffington. Mentre l’editoria tradizionale taglia costi e posti di lavoro e riduce il budget dei reporter, il suo Huffington Post digitale sarà dotato di un fondo di un milione e settecentocinquantamila dollari da destinare al giornalismo investigativo.

Ieri sera la fondatrice del sito di sensibilità democratica ha annunciato che saranno finanziati innanzitutto i reportage dedicati ai retroscena della crisi economica. Cause, responsabili, eccetera. “Nel momento in cui la carta stampata contrae i suoi investimenti – scrive Arianna Huffington – è opinione comune che a farne le spese sarà soprattutto il giornalismo investigativo. Tutti quelli che ritengono indispensabile il ruolo del giornalismo di qualità hanno dunque il dovere di preservarlo in questo periodo di transizione”.

Il progetto sarà cofinanziato dalla fondazione The Atlantic Philanthropies. Vi collaborerà anche la Columbia University, mentre la direzione sarà affidata a Nick Penniman. Huffington Post ha venti milioni di visitatori unici al mese.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031