Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

iPhone che esplodono. L’Unione Europea vuole vederci chiaro

Altro che caso chiuso, come qualcuno voleva far intendere. L’Unione Europea non ha gettato la spugna sui vari casi segnalati – soprattutto in Francia – di iPhone che sono esplosi tra le mani degli utenti.

Il Commissario Europeo per la tutela dei consumatori, Meglena Kuneva ha fatto sapere oggi che l’iPhone della Apple potrebbe essere ritirato dal mercato europeo se le autorita’ nazionali scopriranno che gli incidenti avvenuti, in cui lo schermo del dispositivo e’ esploso, sono stati determinati da difetti di produzione. 

“Non c’e’ bisogno del premesso da parte di Apple per impedire la distribuzione della merce d’importazione” – ha detto Meglena Kuneva – che ha poi assicurato: “se la merce e’ pericolosa verra’ ordinato il ritiro. Stiamo verificando in laboratorio se esiste un problema con il telefono, con la batteria oppure se la causa è legata ad un utilizzo improprio del telefono”.

In Francia sono ancora in corso le indagini della Direction générale de la concurrence, de la consommation et de la répression des fraudes (DGCCRF). Altri accertamenti sono stati disposti dalle autorità olandesi.

Apple ha finora attribuito la causa delle esplosioni alla responsabilità degli utenti.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

  • Pingback: iPhone che esplodono: la giustizia francese vuole vederci chiaro | Video Folli()

  • http://www.pinobruno.it Pino Bruno

    @ Roberto: il termine "esplosione" deriva dal fatto che in alcuni casi le "vittime" hanno raccontato alle autorità che piccoli frammenti del display li hanno colpiti al volto (Francia del sud. Le indagini dell'Unione Europea e dell'Authority francese sono in corso. Apple dice che iPhone non è mai esploso e che sono stati gli utenti a farne cattivo uso. Si tratta, comunque, di una versione di parte…

  • Roberto

    @Pino: suona male ma non terrorizza gli utenti, che altrimenti sono indotti a credere che l'iPhone gli possa esplodere in mano con conseguenze per la propria incolumità. Le batterie al litio non hanno proprietà esplosive, al massimo possono avere una reazione violenta se, surriscaldate oltre misura, vengono poste a contatto con l'acqua. Ma questo accade anche con l'olio della frittura…

  • Roberto

    Il termine "esplosione" è tecnicamente corretto, ma nell'uso comune la parola "esplosione" viene associata alle bombe, con effetti devastanti, non ad una pressione statica che frantuma un vetro. La stampa gode di queste possibilità di fraintendimento. E anche qualche blog…

    • http://www.pinobruno.it Pino Bruno

      @Roberto: Hai ragione, è una scorciatoia giornalistica. Dovremmo scrivere "iPhone il cui display si frantuma", ma suona male, non trovi?

  • Pingback: iPhone che esplodono. L’Unione Europea vuole vederci chiaro()

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
settembre: 2009
L M M G V S D
« ago   ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930