Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Hangouts On Air di Google + maneggiare con cura

Hangout, apprendo dal Ragazzini 2012, è il luogo di ritrovo abituale o il locale preferito in cui ci si incontra con gli amici. Gli Hangouts On Air di Google + stanno per moltiplicare la platea, perché nelle prossime settimane questa funzione sarà a disposizione di milioni di utenti del social network. Già, ma per farci cosa? L’ho letto sul blog di Google Italia, e la cosa mi ha inquietato non poco:

 

Se avete qualcosa da dire – può essere il caso di aspiranti artisti, di personaggi celebri o di semplici cittadini – ora potrete raccontarlo in diretta di fronte a un pubblico internazionale. Con pochi click, sarete in grado di:

Collegarvi in diretta pubblicamente: selezionando ‘Apri un Hangouts On Air’, è possibile condividere l’hangout con milioni di persone in tutto il mondo direttamente dallo stream di Google+, dal canale YouTube o dal vostro sito web .

Vedere quanti utenti vi stanno guardando: durante l’on air si può vedere quante persone vi stanno guardando in tempo reale.

Registrare e ricondividere: una registrazione del vostro hangout sarà resa disponibile sul vostro canale YouTube e nel vostro post su Google+. In questo modo sarà ancora più facile condividere il video e mantenere viva la conversazione”.

Ho avuto un incubo. Ho immaginato transumanze dal trash televisivo al trash digitale, dilettanti allo sbaraglio, corride, tronisti, trombati dal Grande Fratello e dall’Isola dei Famosi. Tutti lì a mostrarsi sugli Hangouts On Air.

 

 

Poi, dopo aver letto che” si può entrare in Google+ e decidere a quale Hangout partecipare” o assistere, ho tirato un sospiro di sollievo.

Ci sarà pure immondizia che tracimerà, ma anche ”Lezioni che tutti possono frequentare. Ad esempio lo chef +Larry Fournillier  e il professor  +Noah Diffenbaugh  grazie agli hangout trasmettono le loro lezioni rispettivamente in materia di cucina e cambiamenti climatici”. Vuoi mettere?

E, comunque, spero che ci mettano qualche filtro, sugli Hangouts On Air, per non ritrovarci gli epigoni di Anders Behring Breivik a concionare di purezza della razza, o una Maria De Filippi in sedicesima, a rincretinire pure quelli che la tivù non la frequentano. Basta e avanza quella catodica.

 

 

 

 


Twitter: @pinobruno

  • Fausto Giungato

    Temo che le tue paure sono confermate, perchè, a quanto pare, ora si può “partecipare”, ma spesso si potrà attivamente creare un videoritrovo mondiale!

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2012
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031