Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ hoax ’

Bufale su Facebook, un grande ritorno

Virale. L’ultima bufala su Facebook e le impostazioni di privacy gira vorticosa sul social network. Non è nuova, in verità. Girava già anni fa e qualcuno l’ha semplicemente modificata e riproposta. E dire che basterebbe fare una piccola ricerca in giro, prima di copiare&incollare. Ad esempio, senza neanche allontanarsi da Facebook, c’è questa pagina che

Continua

Bufale a valanga su Facebook e WhatsApp

Ultimo bollettino delle bufale in rete. Ce ne sono due che dilagano come valanghe sui social network. La prima riguarda FaceBook. E’ la solita cavolata sull’imminente servizio a pagamento. La seconda, invece, parla di WhatsApp, la popolarissima applicazione di instant messaging (a proposito, Indoona è decisamente migliore e in più è un prodotto italiano). Catene

Continua

Su Facebook dilaga un’altra Catena di Sant’Antonio

Ci risiamo. Su Facebook dilaga un altro tormentone, un messaggio-bufala che molti copiano e incollano sulle bacheche personali senza soffermarsi a riflettere. E’ una variante delle precedenti catene di Sant’Antonio a proposito della (presunta) tutela della privacy sul social network. Impossibile risalire al primo spacciatore di questa ennesima cavolata. Sorprende comunque che ci caschino così

Continua

Una parola al giorno: hoax

Una parola al giorno toglie il digital divide di torno. La parola di oggi è hoax: sembrano cose vere ma sono bufale. Hoax, appunto. Non tutto quello che si legge in Internet è vero, anche se verosimile. Imbroglioni, truffatori e burloni sono sempre in agguato anche sulla Rete e dunque si deve imparare a distinguere

Continua

A me Facebook non ha cambiato la mail

Leggo centinaia di post e articoli sul presunto golpe di Facebook, a proposito dell’indirizzo mail dell’account personale. Tutti scrivono che, proditoriamente, nottetempo, senza avvertire gli utenti, Facebook avrebbe cambiato l’account postale inserito al momento dell’iscrizione al social network. A tutti sarebbe stato imposto un nuovo indirizzo mail del tipo [email protected]

Continua

Blogger siamo seri. Meno rapidità e più accuratezza

Pier Luca Santoro, sul Giornalaio, lancia il progetto di elaborazione di un codice di autodisciplina di chi diffonde informazioni sulla Rete, “prima di restare schiacciati non solo sotto il peso dell’ infobesità ma anche di quello delle bufale”.  La vicenda della presunta morte di Paolo Villaggio e una inchiesta del Guardian.  Sabato la Rete è

Continua

Giornalisti e bufale: in morte (falsa) di Obama

No, non si può vivere di soli Twitter e Facebook, e neanche del nuovo Google +. L’informazione non può passare solo ed esclusivamente dai social network. Il falso tweet sulla morte del presidente americano Barack Obama ha messo a nudo il re,  e l’allarme rosso dovrebbe lampeggiare per tutti:  giornalisti, lettori, utenti del web. Mai

Continua

Giornalismi: macchine per scrivere e bufale

Questa storia dovrebbe diventare case study nelle scuole di giornalismo. Tutto comincia con una notizia pubblicata il 17 aprile dall’India’s Business Standard. Nei magazzini di Godrej & Bojce Manifacturing Company, l’ultimo fabbricante di macchine per scrivere al mondo – scrive il giornale – sono rimaste soltanto 500 macchine. La produzione è cessata per mancanza di

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930