Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Chi evade danneggia anche te. Digli di smettere

Evasori fiscali di tutta Italia unitevi. Fate una bella squadra che ci costa – centesimo più, centesimo meno – trecento miliardi di euro. I dati sono stati diffusi da Contribuenti.it, lo sportello telematico del contribuente. La stima è di Krls Network of Business Ethics, la rete che divulga l’etica degli affari e che raccoglie i professionisti di diverse nazioni che prestano assistenza gratuita a favore delle persone svantaggiate. Ecco la notizia, nel dettaglio:

(ANSA) – ROMA, 20 SET – L’imponibile evaso in Italia e’ di circa 300 miliardi di euro l’anno, mentre in termini di imposte dirette sottratte all’erario siamo nell’ordine dei 115 miliardi di euro. E’ questa la stima calcolata da Krls Network of Business Ethics per conto di Contribuenti.it, elaborando dati ministeriali e dell’Istat. Cinque sono le aree di evasione fiscale analizzate: l’economia sommersa, l’economia criminale, l’evasione delle societa’ di capitali, l’evasione delle big company e quella dei lavoratori autonomi e piccole imprese. L’economia sommersa sottrae al fisco italiano un imponibile di circa 105 miliardi di euro l’anno, con un esercito di lavoratori in nero composto da circa 2 milioni di persone. L’economia criminale realizzata dalle grandi organizzazioni mafiose avrebbe un giro di affari non ‘contabilizzati’ sui 120 miliardi di euro l’anno, con un’imposta evasa di 40 miliardi. La terza area e’ quella composta dalle societa’ di capitali, escluse le grandi imprese, per le quali si stima un’evasione fiscale attorno ai 15 miliardi di euro l’anno. La quarta area e’ quella composta dalle big company: una su tre chiude il bilancio in perdita e non paga le tasse. Inoltre il 92% delle big company abusano del ‘transfer pricing’ per spostare costi e ricavi tra le societa’ del gruppo trasferendo fittiziamente la tassazione nei paesi dove di fatto non vi sono controlli fiscali sottraendo al fisco italiano 27 miliardi. Infine c’e’ l’evasione dei lavoratori autonomi e delle piccole imprese dovuta alla mancata emissione di scontrini, di ricevute e di fatture fiscali che sottrae all’erario circa 8 miliardi di euro l’anno.

 


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
settembre: 2008
L M M G V S D
« Ago   Ott »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930