Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Se una storia è buona ti verrà a trovare

A proposito di giornalismo, informazione, vecchi e nuovi media, mi ha colpito una frase di Michael Healy del Book Industry Study Group. Racconta Healy: “…Certamente la trasformazione è radicale, soprattutto se osservata sulle giovani generazioni. Di recente ho chiesto a un neolaureato dell’università di New York se leggeva il New York Times o il Washington Post – conclude Healy -. Mi ha risposto di no. Ho ribattuto: ‘Leggi la loro versione online?” Mi ha risposto ancora no. ‘E allora come ti informi?’. Mi ha detto che se una storia è buona lo verrà a trovare“.

Constatazione profonda. Sentirete più o meno le stesse cose, se parlate con i ragazzi. E’ capitata una cosa analoga durante una mia lezione agli studenti del master di giornalismo dell’Ordine dei giornalisti della Puglia e dell’Università di Bari. Se una notizia è forte, è concreta, arriva ovunque, riesce a trovarci, e non c’è censura che tenga (vedi la protesta contro il regime iraniano e l’inchiesta di Bari su sesso, politica e affari).  Il problema, semmai, è l’approfondimento, la ricerca di fonti e opinioni diversificate. Il buon giornalismo non andrà mai in pensione.

Ho trovato la frase di Michael Healy in un articolo di Luca Salvioli sul Sole 24 ore on line a proposito di eBook.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930