Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Babele alfabetica sulla tastiera con i nuovi domini internet in arrivo nel 2010

Presto potremmo essere costretti a usare alfabeti diversi dal nostro, per rintracciare siti internet arabi, giapponesi, coreani, russi e indi. In compenso, avremo meno spam e phishing da sedicenti organismi postali, perché le Poste di tutto il mondo potranno adottare il dominio .Post, ultimo arrivato. 

sito in cirillico

Cominciamo dagli alfabeti. La rivoluzione è attesa entro la metà dell’anno prossimo, se tra qualche giorno a Seul l’Icann (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) si metterà d’accordo. 

Gli incontri dell’Icann potrebbero aprire il mondo a domini in alfabeto arabo, coreano, giapponese, geco, indi e cirillico. “Si tratta del più grande cambiamento tecnico di Internet da quando e’ stato inventato 40 anni fa”, ha detto il presidente dell’Icann Peter Dengate Thrush. L’approvazione potrebbe arrivare venerdì.

In realtà gli utenti non dovrebbero neanche accorgersi del cambiamento, grazie a un sistema di traduzione che consentirà a differenti alfabeti di essere convertiti nel giusto indirizzo. “Siamo fiduciosi che funzionerà perché lo abbiamo testato per due anni”, ha detto Dengate Thrush. 

L’Icann stima che circa la metà degli 1,6 miliardi di utenti di Internet nel mondo utilizzi una lingua scritta in un alfabeto diverso da quello latino. “Questo passaggio è quindi necessario non solo per metà degli utenti mondiali di Internet oggi, ma probabilmente per oltre la metà dei futuri utenti”, ha detto Rod Beckstrom, il nuovo amministratore delegato e direttore generale dell’Icann. 

Quanto al dominio .Post, l’Unione postale universale (Upu) e l’Icann hanno concluso i negoziati perottenere un nome di dominio di primo piano su Internet (Tld). Permetterà agli operatori – Poste italiane inclusa – di sviluppare ulteriormente i servizi elettronici controllati.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2009
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031