Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Nexus One: Google non ripeta gli errori di Apple

Sorry, the Nexus One phone is not available in your country”. L’annuncio campeggia sulla prima pagina di Nexus One, lo smartphone di Google destinato – è l’auspicio del colosso dei motori di ricerca – a insidiare l’iPhone di Apple. Se il mercato italiano è escluso, perché mai il blog (italiano) di Google enfatizza il lancio del nuovo prodotto?

Perché “…Abbiamo intenzione di aggiungere altri dispositivi, altri paesi e altri operatori in futuro, tra cui Verizon Wireless negli Stati Uniti e Vodafone in Europa”. Di quale “futuro” si tratti non è dato sapere. Mesi? Un anno? L’unica certezza è che Nexus One sarà commercializzato tramite Vodafone. 

Nexus One

Nexus One

Ecco come Google racconta Nexus One: “Nexus One, un punto di convergenza tra tecnologia mobile, applicazioni e Internet. Nexus One è un esempio dei livelli di innovazione che si possono raggiungere con un cellulare basato su Android quando applicazioni entusiasmanti si fondono con un vero e proprio computer potente, veloce, connesso con il mondo e in grado di stare nella vostra tasca. Nexus One appartiene alla categoria emergente dei cosiddetti ‘super-telefonini’ ed è il primo di una serie di prodotti che abbiamo intenzione di offrire al mercato insieme ai nostri partner – produttori di hardware e operatori telefonici – attraverso il nostro negozio online.

Prodotto da HTC, Nexus One offre la funzionalità di riduzione dinamica del rumore di Audience Inc., un ampio display OLED da 3,7” con contrasto elevato e colori brillanti e un processore ad altissima velocità Qualcomm Snapdragon™ da 1GHz. Basato su Android 2.1, la più recente versione di Eclair, il software include innovazioni come iuna tastiera a comando vocale che consente la dettatura di qualsiasi tipo di testo, divertenti sfondi animati, una photo gallery 3D per esperienze multimediali ancora più ricche e molto altro. Naturalmente Nexus One integra anche molte tra le più popolari applicazioni di Google, come Gmail, Google Voice e Google Maps Navigation”.

Nexus One

Nexus One

Che il competitor di Nexus One sia iPhone è platealmente evidente. In rete circolano già i primi confronti, anche se la tabella include anche Palm Pre e Motorola Droid. Gli ultimi due prodotti sembrano comparse, così come gli attori fatti sfilare dalla polizia insieme ai veri sospettati, al di là del vetro, quando un testimone deve riconoscere l’autore di un crimine.

L’annuncio – dicono le agenzie – non scuote il titolo Google in Borsa (-0,44% a 623,99), mentre Apple avanza leggermente (+0,17% a 214,38 dollari) sulla scia dell’acquisizione di Quattro Wireless, azienda specializzata nella pubblicità sui cellulari. Google e Apple, ex alleate (l’amministratore delegato di Google.  Eric Schimdt sedeva fino a pochi mesi nel consiglio di amministrazione di Apple), si fronteggiano ora a viso aperto, a suon di annunci. Per la fine del mese e’ previsto il debuttodell’iTablet di Apple.  

Da Google Nexus One in versione italiana, quando arriverà, ci si aspetta che non ricalchi gli orrori/errori di Apple. Il vero tallone d’Achille dello smartphone a mela è l’insopportabile spocchia e la politica colonialista di Customer Care. Per rendersene conto, è sufficiente tentare di segnalare un problema. In Italia sono stati venduti e continuano a essere venduti migliaia e migliaia di iPhone, ma il feedback bisogna compilarlo in inglese. L’autore di questo blog ne ha spediti tantissimi, per segnalare l’incompatibilità con il sistema di Posta Elettronica Certificata vigente in Italia e l’impossibilità di spedire messaggi di testo a gruppi di destinatari. Mai ricevute risposte. 

Google, con Nexus One, potrebbe/dovrebbe sfruttare il vantaggio del late comer.

—————–


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
gennaio: 2010
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031