Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Facebook e privacy: da oggi è tutto più chiaro

Arrivano anche per gli utenti italiani di Facebook i “Nuovi controlli sulla privacy”. Il messaggio è apparso oggi a chiunque si sia collegato al social network e non va preso sottogamba. Per i meno esperti, c’è questa piccola guida. Mark Zuckerberg, patron di Facebook, ha dunque mantenuto le sue promesse. Non poteva fare altrimenti.

Anche se il “Quit Facebook Dayè fallito, la campagna del gruppo per le libertà civili online Electronic Frontiers Foundation, ha convinto Zuckerberg a cambiare rotta. EFF ha accusato Facebook di rendere intenzionalmente complicati i settaggi per rendere riservati i propri contenuti “perché – ha detto il portavoce Geordie Guy – più informazioni gli utenti mettono a disposizione, più Facebook guadagna”. La Electronic Frontiers Foundation ha così giudicato la decisione di Facebook : “i cambiamenti sono buoni, ma non abbastanza”.

Il messaggio apparso oggi agli utenti italiani di Facebook

In questi anni Facebook si è rivelato un potente strumento di democrazia, non inficiato dagli usi distorti: chiacchiericcio, stupidità, volgarità, razzismo e incitamento alla violenza. Invocare una policy rispettosa della privacy è un dovere degli utenti più maturi, così come resta doverosa la vigilanza per chiedere e ottenere l’espulsione di chi vìola la legge e le regole di convivenza civile.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2010
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930