Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Imprenditori verdi? L’Europa ne premia nove

In Europa ci sono imprenditori con il cuore verde e sostenibile. Nove di loro sono stati premiati con il prestigioso Entrepreneurship Awards, concorso promosso dall’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (Eit) per selezionare le imprese del vecchio continente che producono con un occhio attento all’ambiente. Due sono spagnole, altre due olandesi, una svedese, una tedesca, una francese, una finlandese e una britannica. Di italiane neanche l’ombra.

 

L’Eit Entrepreneurship Awards vuole promuovere la cultura imprenditoriale in Europa e orientare le aziende  verso produzioni più verdi. La Commissione europea ha già stanziato un budget di 2,8 miliardi di euro per consolidare lo sviluppo delle Knowledge and Innovation Communities (KICs) esistenti e crearne altre sei entro il 2020.

Le magnifiche nove sono Trifense Germany, Smart Signs Netherlands,  Blaast Finland, Ennesys France, Sunuru Netherlands, Naked Energy United Kingdom, Noem Spain, ParkGreen Spain, HelioCaminus Sweden.

Trifense Germany si occupa di vulnerabilità del software e sicurezza delle reti informatiche;

Smart Signs Netherlands sviluppa sistemi di navigazione per orientarsi all’interno di grandi complessi come ospedali, aeroporti, uffici e edifici universitari, luoghi in cui i navigatori satellitari tradizionali non funzionano;

Blaast Finland realizza applicazioni per dispositivi mobili in grado di funzionare nei paesi emergenti, dove c’è carenza di infrastrutture per l’Internet mobile, grazie al cloud computing localizzato;

Naked Energy UK ha sperimentato con successo un prodotto ibrido che combina la tecnologia fotovoltaica con quella solare termica per produrre più energia per metro quadro rispetto ai tradizionali pannelli solari;

Ennesys France si occupa di bio-edilizia a base di alghe marine, per soddisfare il fabbisogno energetico degli edifici;

Sunuru Netherlands costruisce pannelli fotovoltaici piccoli e ad alto rendimento energetico, che possono essere adattati a qualsiasi edificio o situazione;

Anche Noem Spain si occupa di bio-edilizia, con la realizzazione di una casa modulare prefabbricata in legno che necessita di una quantità minima di energia per essere riscaldata o condizionata;

ParkGreen Spain realizza parcheggi per insediamenti residenziali e commerciali, in grado di produrre energia elettrica con il sole, dotati di colonnine per ricaricare le auto elettriche;

HelioCaminus Sweden punta sui collettori solari su ogni costruzione, con una soluzione di design che si integra con ogni tipo di tetto e non degrada l’architettura dell’edificio.

Non c’è niente di inutile in natura; neppure la stessa inutilità; niente s’è intromesso in questo universo che non abbia posto adatto (Michel de Montaigne)


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2012
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829