Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Office per iPad. Perché costringere gli utenti ad abbonarsi?

Prima di dare un giudizio esaustivo facciamo un mese di prova gratuita. Per registrarsi si deve fare un salto qui. La app più attesa da sempre, la suite Office per iPad, è appena arrivata e dunque diamoci il tempo giusto per prenderne le misure e familiarizzare. Office è stato ed è uno dei cavalli di battaglia di Microsoft. Negli ultimi dieci anni la suite che comprende Word, Outlook, Excel, PowerPoint, OneNote e Access, ha portato in cassa circa 180 miliardi di dollari, stima Nomura Securities. Avrà fortuna anche sul tablet di Apple?

office-to-ipad_2

Qualcuno è perplesso. Esperti citati dal New York Times dicono che Office per iPad è arrivato troppo tardi e che gli utenti hanno già investito in pacchetti alternativi come iWork, che funziona egregiamente sull’iCloud della Mela. Altra controindicazione è l’abbonamento. C’è da sempre una resistenza psicologica degli utenti nei confronti della spesa fissa annuale o mensile.

Ebbene, per usare Office per iPad ci si deve abbonare al servizio Office 365, che costa dieci euro al mese (oppure 99 euro l’anno). La versione gratuita, infatti, permette soltanto di leggere, non editare o scrivere. L’abbonamento a Office 365 – che include anche Office 365 home e Office 365 small business premium – può essere usato su cinque tablet e altri cinque dispositivi. Office mobile per iPhone e per i telefoni con sistemi Android è gratuito. Ovviamente la suite è ben armonizzata con il cloud Microsoft: c’è l’integrazione con OneDrive, quindi l’archiviazione e l’accesso dei contenuti su più dispositivi e piattaforme. C’è anche la condivisione, sempre con OneDrive e SharePoint.

office-to-ipad

Vale dunque la pena di abbonarsi a Office 365 oppure usare le alternative del mondo Apple – Pages, Keynote, Numbers – peraltro gratuite con tutti i nuovi Mac e dispositivi iOS? Il primo approccio con la suite appena sfornata da Microsoft farebbe propendere per Office. L’applicazione sembra davvero ottima, per grafica, interfaccia e funzionalità. Con Word per iPad sembra di essere su un altro pianeta rispetto a Pages. C’è però il problema dell’abbonamento. Perché non permettere anche, come opzione, di acquistare la suite una volta per tutte? Misteri o bizzarrie del marketing.

Tutte le informazioni dettagliate su Office per iPad e su Office 365 sono qui.

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
marzo: 2014
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31