Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ rivolta popolare ’

Chi censura internet vìola i diritti umani dice l’ONU

(Anche) Spegnendo la rete, la Siria ha violato i diritti umani. Il rapporto del Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla libertà di espressione, Frank William La Rue, precede gli sviluppi della situazione siriana, ma cita il caso egiziano. “Le restrizioni all’uso di internet  – scrive La Rue – costituiscono una violazione di diritti umani fondamentali, anche perché

Continua

Libertà in rete: il G8 partorirà un internet eunuco?

Timori e dubbi sul prossimo G8, a proposito delle libertà in rete, sono confermati dall’aspro dibattito in corso in Francia alla vigilia del vertice dei Potenti della Terra. Per preciso volere del presidente Nicholas Sarkozy, infatti, martedì a Parigi comincerà l’eG8, un dibattito “su internet e l’ecosistema digitale”. Si sprecano paroloni come libertà, Net Neutrality,

Continua

Egitto: blogger in carcere

Non è indolore, per chi fa informazione, la transizione verso la democrazia dopo la rivolta popolare in Egitto. “Colpevole” di aver criticato le forze armate in un post, il blogger Maikel Nabil Sanad è stato arrestato dalla polizia militare. “Come ci si può fidare di un’istituzione che promette una transizione democratica con la partecipazione della

Continua

Libia: in ricordo di Mò Nabbous eroe normale

Ho conosciuto Mò sul web, nei primi giorni della rivoluzione libica. Ero alla ricerca di fonti giornalistiche attendibili, e la internet tv che Mohammad Nabbous aveva allestito in pochi giorni, dopo l’insurrezione di Bengasi, era diventata un punto di riferimento strategico per chiunque volesse notizie dalla capitale degli insorti.  Giornalismo di strada. Il punto di

Continua

Tunisia: i blogger di Nawaat vincono il Netizen Prize 2011

I blogger tunisini di Nawaat hanno vinto il Netizen Prize 2011 assegnato da Reporters sans frontières e Google, per aver contribuito a diffondere la libertà di espressione su internet. Creato nel 2004, Nawaat.org è un blog collettivo e indipendente gestito da giovani tunisini, piattaforma di scambio di idee per tutti i “cittadini impegnati.” Ha svolto un

Continua

Amn Dawla Leaks: Wikileaks fa proseliti in Egitto

Wikileaks fa proseliti, in Nord Africa. In Egitto la pagina Facebook  Amn Dawla Leaks (cioè fuga di notizie dalla Sicurezza dello Stato) sta svelando la macchina della repressione messa in anno nei lunghi anni del regime di Mubarak. Gli occhiuti servizi di sicurezza sorvegliavano tutto. Torturavano gli oppositori, controllavano la minoranza cristiana del paese, erano

Continua

Nobel per la Pace: candidati Wikileaks internet e primavera araba

Tra i duecentoquarantuno candidati al Nobel per la Pace  2011 ci sono anche Wikileaks, i “padri” di Internet e alcuni esponenti della  “Primavera araba”, fa sapere il presidente del Premio, Geir Lundestad. Resta come sempre segreta l’identità dei “nominati”, ma Lundestad ha detto che l’edizione 2011 non può trascurare quanto è accaduto e sta accadendo

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930