Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ twitter ’

Report e social network. Il diavolo e l’acqua santa

A chi parlava la puntata di Report di ieri sera su social network e dintorni? Suppongo che il target individuato fosse generalista, non specialistico. In tal caso mi è sembrata un po’ troppo superficiale, perché ha privilegiato la dark side, il lato oscuro del web sociale. Attenti, hanno detto Milena Gabanelli e Stefania Rimini, c’è

Continua

Giappone: il ruolo strategico della rete nel racconto di Stuart, da Tokyo

Senza la rete, le conseguenze del disastro in Giappone sarebbero state ancora più pesanti, dicono i testimoni sul posto. C’è Stuart, corrispondente da Tokyo della webzine americana 2600, che racconta la sua esperienza: “E’ cominciato come un terremoto ‘normale’, ma poi ho visto che cresceva di intensità e continuava, continuava… mi sono lanciato per terra,

Continua

Nobel per la Pace: candidati Wikileaks internet e primavera araba

Tra i duecentoquarantuno candidati al Nobel per la Pace  2011 ci sono anche Wikileaks, i “padri” di Internet e alcuni esponenti della  “Primavera araba”, fa sapere il presidente del Premio, Geir Lundestad. Resta come sempre segreta l’identità dei “nominati”, ma Lundestad ha detto che l’edizione 2011 non può trascurare quanto è accaduto e sta accadendo

Continua

Libia: le voci della resistenza

Dopo le mappe dinamiche con i tweet degli insorti, dalla Libia arrivano anche le voci della resistenza. feb17voices  raccoglie in tempo reale su AudioBoo gli appelli vocali di chi si oppone a Gheddafi e li affida alla rete, come messaggi nella bottiglia. Sono file sonori di breve durata, registrati su cellulari e smartphone e poi

Continua

Libia: spegni la rete accendi il massacro

A Piazza Tiananmen non c’era internet. Non c’era neppure in Ruanda, a Srebrenica, e in tutti gli altri buchi neri della storia recente. Non abbiamo neanche un’immagine, del massacro di Pechino. Ci resta soltanto la foto-simbolo scattata da Jeff Widener dell’ Associated Press, il ragazzo disarmato che affronta da solo la colonna di carri armati.

Continua

Libia: installing Freedom in progress

La mappa dinamica su Google creata da Mibazaar continua a trasmettere un tweet dietro l’altro dalla Libia, con un intervallo di cinque secondi. La situazione a Tripoli diventa sempre più drammatica, stando alle brevi news postate sul social network. A quanto pare è l’unico strumento a disposizione dei dimostranti per far sapere all’estero cosa accade.

Continua

Libia Egitto Bahrein Iran: un’altra mappa della rivolta animata da Twitter

Lo scenario della rivolta in Nord Africa, Medio Oriente e Golfo Persico è in continua evoluzione. In Libia  continua il blackout digitale, dopo il blocco di Internet e il boicottaggio – da parte del regime – della rete di telefonia mobile e delle trasmissioni televisive via satellite. L’unico canale aperto, sia pure a singhiozzo, è Twitter.

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031