Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Che lingua parla l’Europa?

Si chiama Rete di Eccellenza dell’Italiano Istituzionale. E’ attiva dal 2005 e ha il compito di trovare le soluzioni migliori per tradurre il linguaggio burocratico e renderlo di piu’ chiara comprensione. Il portale è una vera e propria miniera. Ogni giornalista che parla di quote latte, comitatologia, trilogia e altri termini del gergo delle istituzioni europee, dovrebbe farci un salto, prima di scrivere il pezzo o parlarne alla radio o in tivù. Io, ad esempio, ho trascinato sul desktop la pagina dedicata ai dizionari (monolingui, bilingui, glossari).

Il compito di trovare traduzioni per gli orrendi neologismi che impazzano nel linguaggio comune e renderli meno ostici spetta ai traduttori, in collaborazione con esperti di linguistica, che fanno parte della Rei. E’ anche un problema diplomatico, come ha detto di recente il rappresentante italiano presso la Ue, Ferdinando Nelli Feroci. L’Italia – ha detto – vigila sulla necessita’ di salvaguardare il principio della pari dignita’ delle lingue nell’Unione europea. Riguardo alla presenza della lingua italiana nelle istituzioni europee, l’ambasciatore Nelli Feroci ha sottolineato “alcuni risultati positivi nel regime linguistico del Consiglio” ma al tempo stesso ha rilevato che l’Italia “non e’ del tutto soddisfatta per quanto riguarda le lingue di lavoro della Commissione Ue”. 

Ecco come Daniela Murillo Perdomo, Referente linguistica del Dipartimento italiano della Direzione Generale Traduzione della Commissione europea, parla della Rete di eccellenza dell’italiano istituzionale

La Rete di eccellenza dell’italiano istituzionale.pdf


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

  • daniela murillo perd

    volevo ringraziarLa per la pagina dedicata alla iniziativa da me lanciata e con l'occasione le chiedo di iscriversi alla REI e di partecipare ai nostri progetti. Abbiamo cercato, invano, di coinvolgere i giornalisti per far conoscere meglio e far condividere i nostri obiettivi dai "comunicatori. Lei potrebbe essere la persona giusta!

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2008
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031