Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Medal of Honor: il ministro britannico della difesa chiede di proibirlo. Potrebbero vincere i talebani

Non è la prima volta che un videogame suscita polemiche ad alto livello e non sarà l’ultima. Al ministro della difesa di sua maestà britannica, Liam Fox, la nuova serie di avventure digitali dello sparatutto Medal of Honor, proprio non piace. Fox ha chiesto che la vendita del gioco ambientato in Afghanistan – in uscita a ottobre – venga proibita in tutto il paese. L’opzione multiplayer del nuovo Medal of Honor, infatti, permette di giocare dalla parte dei talebani che combattono contro le truppe della Nato.

Immediata la risposta del produttore del gioco. Un portavoce di Electronic Arts precisa che nel gioco “non è consentito uccidere soldati britannici perché non ci sono truppe britanniche”. C’è poi la presa di distanza del Department of Culture Media and Sport (DCMS): “il dottor Fox si è espresso a titolo personale, anche se è comprensibile che alcuni possano ritenere offensivo il contenuto del gioco”.

Il contestato Medal of Honor Limited Edition è atteso in Italia il 15 ottobre.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
agosto: 2010
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031